Bari, “Insight Lucrezia” in scena al teatro Niccolò Piccinni

51

Sabato 11 e domenica 12 febbraio nuovo appuntamento di “Altri Mondi”, la stagione teatrale 2022/23 del Comune di Bari e del Teatro Pubblico Pugliese

BARI – Nell’ambito della stagione teatrale 2022/23 organizzata dal Comune di Bari in collaborazione con il Teatro Pubblico Pugliese, sabato 11 e domenica 12 febbraio Nunzia Antonino porta in scena al teatro comunale Niccolò Piccinni “Insight Lucrezia”, per la regia di Carlo Bruni, da una scrittura originale di Antonella Cilento.

La scena fantasmatica evoca la festa di nozze di Lucrezia Borgia con Alfonso D’Este a Ferrara. La preparazione, il rituale, i rapporti con gli invitati favoriscono una ricognizione della sua vita.

L’ambiente è caratterizzato dalla presenza di un trono che suggerisce anche la funzione di confessionale, ma davanti una ribalta evoca evidentemente il Teatro, con orchestra di musici annessa per completare la rappresentazione del già avvenuto.

La musica, affidata all’ensemble Orfeo Futuro, non “accompagna” ma interagisce e, talvolta, interferisce: si manifesta nella presenza in “buca” dei musici, eppure anch’essa abita Lucrezia, le sta dentro.

Lucrezia, condannata a recitare una parte, è pegno di guerra ma anche inarrestabile soldato in politica: tutta la sua vita di donna, di figlia, moglie, amante e madre “fattrice”, la schiaccia in un destino femminile che le sta stretto ma cui non può sfuggire.

Ricordi e relazioni scorrono nel suo discorrere con i fantasmi della serata. Dentro Lucrezia si agitano voci, presagi, immagini di eventi futuri: l’incontro con la competitiva cognata Isabella, marchesa di Mantova, i precedenti mariti: Giovanni da Pesaro e Alonso di Bisceglie, la presenza ingombrante del padre, papa Alessandro VI, e del Valentino, suo fratello Cesare Borgia. La festa si svolge fra infinite portate e rappresentazioni teatrali.

Info: www.teatropubblicopugliese.it

INSIGHT LUCREZIA

da una scrittura originale di Antonella Cilento

con Nunzia Antonino

regia Carlo Bruni

ensemble Orfeo Futuro

Luciana Elizondo viola da gamba e voce

Giovanni Rota violino

Pino Petrella tiorba

Gioacchino De Padova viola da gamba e direzione

Gianvincenzo Cresta composizioni originali/elettronica

Adriana Gallo servetta

Antonella Ruggiero assistente alla regia

Bruno Soriato spazio scenico

Luigi Spezzacatene costumi

Beppe Strafella

Produzione Linea d’onda – Orfeo Futuro

In collaborazione con Cantieri Koreja | L’Amoroso – Kuziba teatro | sistemaGaribaldi | Circolo dei Lettori di Bisceglie.