Bari, “Il diritto alla bellezza”: presentato il programma delle attività socio-culturali promosse dalla Rete civica urbana Marconi, San Cataldo, San Girolamo e Fesca

25

presentazione programma 'il diritto alla bellezza'

I dettagli

BARI – Questa mattina l’assessora alle Culture Ines Pierucci, l’attore Antonio Stornaiolo (presidente di “I Like Puglia”, capofila della rete civica) e Terry Marinuzzi (direzione artistica della rete civica) hanno presentato “Il diritto alla bellezza”, il programma delle attività culturali, sociali, di spettacolo dal vivo che interesseranno i quartieri Marconi, San Cataldo, San Girolamo e Fesca da febbraio a maggio.
Il calendario primaverile organizzato dalla Rete civica urbana dei quattro quartieri del litorale nord della città si inserisce nel più generale progetto “Il Mare è Noi”, che da giugno scorso sta animando questa parte della città e che si muove su tre direttrici principali: la valorizzazione turistico-culturale, con un’attenzione particolare ad importanti attrattori quali il faro di San Cataldo, il museo didattico “Guglielmo Marconi”, il waterfront di San Girolamo-Fesca; la mission sociale con l’attivazione di laboratori alla scoperta del territorio, momenti di animazione alla lettura, itinerari artistici, presentazioni di libri, creazione di orti urbani rivolti in maniera particolare ai ragazzi e alle ragazze in condizioni di fragilità e alle fasce più deboli della popolazione; e la direttrice della cittadinanza attiva.

In particolare, dopo “Un faro per tutti” (programma estate 2019), “Un nuovo tempo di sentimento” (autunno 2019), “Attendere Amare” (Inverno 2019-20), “Il Diritto alla bellezza” rappresenta il manifesto culturale della Rete civica urbana che coniuga l’impegno civico con quello artistico e che vuole confermare un connubio forte tra gli spazi restituiti alla cittadinanza e una comunità che risponde alle difficoltà promuovendo ancora una volta la bellezza come orizzonte e metodo.

Il lavoro delle Reti civiche urbane, iniziato grazie alla misura di Community building promossa dal Comune di Bari per rafforzare la coesione sociale nei quartieri – ha esordito Ines Pierucci – è un lavoro importante, iniziato dal basso, in silenzio, che ora sta dando i suoi frutti. Il programma che oggi presentiamo è ricchissimo di iniziative, grazie al lavoro e al grande impegno delle associazioni di quartiere. L’attività della Rete civica Marconi, San Cataldo, San Girolamo, Fesca è stata avviata un anno fa e ci auguriamo possa continuare nel tempo perché possa incidere e creare quella cooperazione territoriale che ispira l’attività delle Reti civiche urbane“.

Come rappresentante della realtà capofila – ha dichiarato Antonio Stornaiolo – considero un privilegio far parte di questa Rete civica urbana, nella quale tutto il bene che sta scaturendo arriva direttamente dalle associazioni di quartiere e dal loro impegno attivo, che credo sia il modo migliore per nutrire e preservare una comunità“.

Quando abbiamo iniziato il nostro lavoro – ha concluso Terry Marinuzzi – ci hanno ispirato le parole di Peppino Impastato: ‘Se noi avessimo il coraggio sempre di insegnare la bellezza alla gente, la libereremmo dalla oppressione e dalla paura’. La nostra Rete civica urbana sta sviluppando il progetto “il Mare è Noi”, valorizzando beni ambientali come il faro di San Cataldo, il museo didattico della scuola Marconi e tutta la costa a nord fino al waterfront. Il mare è l’attrattore più importante, la nostra risorsa, il nostro orizzonte, però il mare, senza una comunità che lo riconosca e si riconosca in esso, non è nulla. Invece per noi è importante lavorare sul senso di comunità e di appartenenza mettendo in comune tutti i progetti delle associazioni, dei comitati e degli enti artistici del quartiere. In ogni stagione abbiamo cercato di sviluppare un tema, che rappresenta una tappa della nostra storia. “Il diritto alla bellezza”, il tema delle attività che partono oggi e si concluderanno a maggio, è la valorizzazione della direttrice della cittadinanza attiva che risponde anche agli episodi di vandalismo che purtroppo accadono nel nostro territorio. C’è una parte fragile nella nostra comunità che richiede attenzione e noi vogliamo rispondergli con il bene, con il bello“.

Gli eventi coinvolgono le associazioni, le scuole, i centri educativi presenti sul territorio, le “officine culturali”, i comitati e sono a cura delle seguenti realtà partner della rete: “I Like Puglia” (capofila), associazione culturale “Lungomare IX Maggio”, “La Puglia Racconta”, APS “Genitori Marconi”, “Parrocchia San Girolamo”, “Associazione Residenti San Cataldo”, cooperativa “Said”, associazione “Comunicazione Plurale”, associazione “Time4dog” con la collaborazione dei seguenti partner esterni: Istituto Comprensivo “E. Duse”, “Autorità portuale del Mare adriatico meridionale”, Centro diurno “Chiccolino”, Centro servizi per le famiglie San Girolamo, cooperativa “Shahrazad”, Compagnia Granteatrino, Teatro “Casa di Pulcinella”.

IL PROGRAMMA “IL DIRITTO ALLA BELLEZZA”

“Carnevale 2020: il Mare e Noi” a cura della “Parrocchia San Girolamo”: sfilata di Carnevale per le vie del quartiere (laboratori per l’allestimento del carro allegorico tutti i martedì presso il Centro diurno “Chiccolino” e presso la Parrocchia);
25 febbraio – ore 15,00

“I Laboratori della cittadinanza attiva”: percorso di condivisione sui temi della partecipazione, della tutela e della convivenza civile rivolto ai ragazzi dai 14 ai 25 anni a cura della Cooperativa “Occupazione e Solidarietà” presso il Centro Diurno “Chiccolino”
da febbraio a maggio (tutti i martedì) – ore 16,30

“A sei zampe”: laboratori, letture assistite, interazioni ludiche con i cani a cura dell’Associazione “Time4dog” da febbraio a maggio (appuntamenti settimanali)

“Un Mare di ironia anche nella Poesia”: inaugurazione del festival “La Poesia è luce nella notte” a cura dell’Associazione “Comunicazione Plurale”
20 marzo, ore 17,30 – Auditorium Scuola “E. Duse”

“Agritecaintour-Itinereducante”: percorso laboratoriale a cura della cooperativa “Said” per la creazione e la valorizzazione degli “orti di comunità” in collaborazione con la Scuola “E. Duse”, la casa di riposo “Vittorio Emanuele II” ed il centro diurno “Karol Wojtyla”
marzo e aprile (appuntamenti settimanali)

“La memoria tra Arte e Natura”: Laboratorio rivolto a bambini e ragazzi presso il “Giardino condiviso” a cura dell’associazione “Comunicazione Plurale”
1 – 21 aprile (tutti i Mercoledì) – ore 17,00

“Il Faro dei bambini”: animazione teatrale e laboratorio di danze dal Mediterraneo della compagnia Shahrazad a cura dell’APS “Genitori Marconi”
24 aprile ore 18,00 – Giardino condiviso

“La Pedalata della cittadinanza attiva”: itinerario socio-ecologico – a cura dell’associazione “Lungomare IX Maggio”
30 Aprile – raduno ore 9,00 nella piazzetta del waterfront

“Raccontami la Radio”: settimana di eventi dedicati alla storia di Guglielmo Marconi a Bari e del primo collegamento radiotelegrafico con i Balcani a cura dell’associazione “Radio Amatori – Circolo ARS Ba 01”
dal 25 aprile al 5 maggio presso la Scuola Marconi

“Burattini in tour – quarto Atto”: spettacolo di burattini della compagnia “Granteatrino” a cura dell’APS “Genitori Marconi” – tappa del “Festival dell’Architettura”
3 maggio ore 18,00 presso il Giardino condiviso

“Il Mare che è in me” – Laboratorio di scrittura creativa presso il “Centro per le Famiglie di San Girolamo”a cura dell’associazione “Comunicazione Plurale”
5 – 26 maggio (tutti i martedì) – ore 10,00

“Il Diritto al sogno. Omaggio a Federico Fellini ad un secolo dalla nascita”: anteprima del progetto di promozione cinematografica”Ciak! In Arte giardino” a cura dell’APS “Genitori Marconi”- tappa del Festival dell’Architettura 2020
15 maggio ore 20,00 – giardino condiviso

“A spasso nella nostra Storia”: itinerario guidato alla scoperta di Lama Picone (canalone) e della Chiesa rupestre di San Candida a cura della Cooperativa “Said” – tappa del Festival dell’Architettura 2020
17 maggio ore 9,00 – Lama Picone

“Guglielmo Marconi: la storia del quartiere”: Mostra itinerante a cura de “La Puglia Racconta”.
19 maggio – ore 18,30 inaugurazione presso il “Museo Didattico Marconi” (Scuola dell’Infanzia “G. Marconi” – I.C. “E. Duse”) – tappa del “Festival dell’Architettura”
Il 21 e 22 maggio l’illustratrice Daniela Costa incontrerà gli studenti del comprensivo.

“La Spiaggia di tutti”: Flash mob di sensibilizzazione ai temi della tutela ambientale
a cura dell'”Associazione Residenti San Cataldo” in collaborazione con “Retake Bari”
23 maggio ore 9,00 – spiaggia di San Cataldo

“Il mare racconta”: Mostra a cura dell’Associazione “La Puglia Racconta” con la presenza dell’illustratrice Daniela Costa.
maggio e giugno 2020.
Inaugurazione della mostra il 24 maggio alle ore 10,30 presso il “Teatro Casa di Pulcinella”.