Bari, il cordoglio del sindaco Decaro per la scomparsa di Peppino Caldarola

16

decaro alla cerimonia commemorativa della strage di via d'amelio

BARI – Il sindaco Antonio Decaro esprime il proprio cordoglio per la scomparsa di Peppino Caldarola.

Oggi la nostra città perde un illustre concittadino, Peppino Caldarola, veterano del giornalismo politico italiano – direttore dell’Unità, vice-direttore di Rinascita e fondatore di Italiaradio – parlamentare e militante coerente e appassionato.

Proprio da Bari, sua città natale, mosse i primi passi sia nella professione sia nella sua intensa attività politica.

Giovane redattore in quella straordinaria fucina di talenti che è stata la Casa editrice Laterza, Peppino diventò dirigente e segretario del Partito Comunista italiano della città di Bari nel periodo doloroso della contrapposizione ideologica e degli anni di piombo.

Nonostante i suoi impegni professionali e politici l’avessero allontanato da Bari, Peppino Caldarola ha continuato a mantenere con la nostra città un legame intenso e affettuoso.

Intellettuale eclettico, lo ricorderemo sempre per la sua straordinaria capacità di esprimere punti di vista colti, informati ed originali.

Alla sua famiglia e ai suoi amici giunga l’abbraccio del sindaco e di tutti i baresi“.