Bari, gli appuntamenti solidali promossi dall’assessorato al Welfare e dalla rete cittadina per le giornate di festa

3

bottalico assessore bari

BARI – In occasione delle imminenti festività, i servizi promossi dall’assessorato Welfare in favore dei cittadini più fragili in collaborazione con le realtà del privato sociale, del volontariato laico e cattolico e della Caritas diocesana, prevedono un calendario di eventi pensati per rendere le giornate di festa momenti condivisi di svago e di socializzazione, pur nel rispetto delle attuali misure anticovid.

In tutte le strutture e le case di accoglienza comunali saranno garantiti i pasti sociali (pranzo e cena) per le persone senza dimora ospitate, mentre in queste ore gli educatori di strada sono impegnati nella distribuzione di beni alimentari e nel supporto a domicilio delle persone e dei nuclei familiari in carico ai Servizi sociali per la preparazione di pranzi e cene per le giornate di festa.

Inoltre il PIS e l’Unità di strada Care for People, da tempo impegnati in campagne di sensibilizzazione sui temi delle dipendenze e prevenzione abuso di alcool e nell’orientamento ai servizi delle persone a più elevato rischio di marginalità, nelle giornate del 24, 25 e 26 dicembre effettueranno un servizio straordinario, dalle ore 18 alle 24, per la distribuzione di coperte, sacchi a pelo, bevande calde e kit anticovid in favore delle persone senza dimora.

Anche nelle prossime giornate di festa l’assessorato al Welfare sarà presente – commenta Francesca Bottalico –, assicurando servizi in favore dei cittadini più vulnerabili e soli attraverso le Unità di strada e il Pronto intervento sociale. Grazie alla rete territoriale e alla collaborazione tra assessorato, Area 51, Caritas diocesana e associazioni di volontariato, tra cui In.Con.Tra. e Comunità di Sant’Egidio, saranno assicurate la somministrazione di pasti – attraverso box lunch e nel rispetto della normativa sanitaria -, e la distribuzione di kit antifreddo, per l’igiene personale e anticovid in diversi luoghi della città. Al contempo gli educatori di strada saranno impegnati per raggiungere gli anziani e gli adulti soli e vulnerabili con beni di prima necessità e per offrire loro anche un supporto psicologico, più che mai prezioso nei giorni di festa. Continuano intanto i tavoli straordinari con il Centro di salute mentale e il Serd per le situazioni più complesse e per coloro che rifiutano aiuti, affinché vengano effettuate le valutazioni sanitarie e una presa in carico coerente rispetto ai bisogni.

In questo Natale, come in ogni giorno dell’anno, è importante sostenere le persone più sole e in difficoltà socio-economiche non solo con beni materiali ma soprattutto donando loro il tempo dell’ascolto e della relazione, anche con una telefonata, un sorriso o attraverso un incontro per strada, affinché nessuno e nessuna, anche in queste giornate, possa sentirsi solo“.

Di seguito il programma delle attività nei giorni di festa:

Il centro polivalente sperimentale per il contrasto alla povertà estrema “Area 51” dell’assessorato al Welfare assicurerà la distribuzione dei pasti da asporto, secondo i menù speciali pensati per i giorni di festa:

Venerdì 24 dicembre

ore 9-10.30

prenotazione pranzo

ore 13-14.30

Pranzo (primo: risotto ai gamberetti, secondo: panino imbottito con hamburger di pesce e insalata, frutta)

ore 13-15.30

prenotazione cena

ore 19-20

Cena (primo: cavatelli ai frutti di mare, secondo: filetti di pesce al forno alla marinara ed insalata mista, frutta e panettone)

Sabato 25 dicembre

ore 9-10.30

prenotazione pranzo

ore 13-14.30

Pranzo (antipasti: panzerottini, primo: lasagna alla bolognese, secondo: salsiccia di vitello con patate e pane, frutta e panettone)

Durante il pranzo di Natale a tutti verrà distribuito un piccolo dono in collaborazione con l’associazione Equanima.

ore 13-15.30

prenotazione cena

ore 19-20

Cena (primo: pasta con verdure, secondo: panino imbottito con formaggio e pomodoro, frutta)

Domenica 26 dicembre

ore 9-10.30

prenotazione pranzo

ore 13-14.30

Pranzo (primo: farfalloni ai funghi porcini e pomodori, secondo: panino imbottito con hamburger di manzo e insalata, frutta e panettone)

ore 13-15.30

prenotazione cena

ore 19-20

Cena (primo: risotto alla verza, secondo piatto: panino imbottito con fesa di tacchino e insalata mista, frutta)

Venerdì 31 dicembre

ore 9-10.30

prenotazione pranzo

ore 13-14.30

Pranzo (primo: pasta alla norma, secondo: panino imbottito con polpetta di vitello al sugo, frutta

ore 13-15.30

prenotazione cena

ore 19-20

Cena (antipasti: panzerottini, primo: pasta alla mediterranea, secondo: rape alla barese e baccalà in pastella e pane, frutta e panettone)

Sabato 1 gennaio

prenotazione pranzo

ore 13-14.30

Pranzo (antipasti: panzerottini, primo: pasta al forno, secondo: straccetti di pollo al curry con insalata mista e pane salsiccia di vitello con patate e pane, frutta e panettone)

ore 13-15.30

prenotazione cena

ore 19-20

Cena (primo: pasta alla contadina, secondo: panino imbottito con frittata di verdure, frutta)

Sempre ad “Area 51” si svolgeranno alcune attività ricreative pomeridiane aperte a tutti previa prenotazione: il pomeriggio del 25 dicembre proiezione di un film a tema natalizio; il 27 dicembre un laboratorio di pittura, il 30 dicembre un laboratorio artistico-espressivo per la realizzazione di un mandala di sale e, infine, il 5 gennaio, uno speciale Mercatino della Befana.

Per le giornate di festa anche la rete del volontariato cattolico organizza pranzi e cene per le persone in maggiore difficoltà nelle rete delle parrocchie territoriali.

· Comunità Sant’Egidio

Sabato 25 dicembre

ore 12 pranzo di Natale presso “Il Villaggio del Fanciullo”

· Mense Caritas

Venerdì 24 dicembre

pranzo: Santa Chiara

cena: Missionarie di Carità

Sabato 25 dicembre

pranzo: Santa Chiara

Domenica 26 dicembre

pranzo: San Rocco

cena: San Sabino

Venerdì 31 dicembre

pranzo: Santa Chiara

cena: Missionarie di Carità

Sabato 1 gennaio

pranzo: Santa Chiara / Missionarie di Carità

cena: Missionarie di Carità

Inoltre l’assessorato comunale al Welfare, in collaborazione con l’associazione In.Con.tra., animerà alcuni momenti di festa per le persone senza dimora e fragili che abitualmente frequentano la mensa di piazza Balenzano.

Venerdì 24 dicembre

dalle ore 19 alle 21 l’Unità di strada comunale Care for People provvederà alla distribuzione delle scatole natalizie: i volontari, nel costume di Babbo Natale, consegneranno doni e scatole contenenti un kit sanitario, un libro, prodotti alimentari e sciarpe.

alle ore 20.30 cena in piazza Balenzano.

Sabato 25 dicembre

alle ore 20 cena in piazza Balenzano e dono di panettoni.

Domenica 26 dicembre

dalle ore 19 alle 21, in piazza Balenzano, ci sarà il saluto dell’Unità di strada con la distribuzione di scatole contenenti un kit sanitario, un libro, prodotti alimentari e sciarpe.

Venerdì 31 dicembre

dalle ore 17 alle ore 21 i volontari dell’associazione In.Con.tra. saranno impegnati con il cenone di Capodanno dedicato alle persone senza dimora in via Sparano (primo isolato di piazza Umberto), dove ai partecipanti verrà distribuita una cena al sacco e saranno consegnati dei regali.

Sabato 1 gennaio

dalle ore 10 alle 13, sempre in via Sparano (primo isolato di piazza Umberto), i volontari dell’associazione In.Con.tra. saranno impegnati con il Pranzo degli Abbracci con un pranzo take away organizzato nelle stesse modalità della sera precedente.

Giovedì 6 gennaio, in piazza Balenzano, si terrà la festa della Befana per i bambini e le bambine delle famiglie assistite dall’associazione In.Con.tra..