Bari, essere comunità: al via “Speak my language”

L’iniziativa vuole favorire i migranti che vogliono imparare l’italiano

logo BariBARI – Nell’ambito del programma “Essere Comunità. Rete Solidale per l’inclusione”, promosso dall’assessorato al Welfare per ampliare occasioni di inclusione sociale e confronto interculturale tra cittadini italiani e migranti, è stato avviato il progetto “Speak my language”. L’iniziativa intende favorire la formazione di gruppi di volontari formati da migranti, che desiderano imparare l’italiano, e da studenti universitari, che vogliono apprendere una lingua straniera, al fine di attivare uno scambio reciproco di nozioni e culture linguistiche diverse in modo informale.

L’azione progettuale, realizzata dall’Università “Aldo Moro” e dall’assessorato al Welfare, si aggiunge ai laboratori di alfabetizzaizone linguistica già previsti nel programma Essere Comunità.

Per ulteriori informazioni è possibile scrivere alla casella di posta elettronica speakmylanguage.uniba@gmail.com.