Bari, Convitto Nazionale “Domenico Cirillo”: l’ANVCG racconta gli ordigni bellici con la didattica a distanza

52

due operatori di bonifica bellica all'opera

I dettagli

BARI – L’Associazione Nazionale Vittime Civili di Guerra, visto il momento particolare vissuto dalla scuola, ha deciso di collaborare con il Convitto Nazionale “Domenico Cirillo” di Bari attraverso la didattica a distanza. Grazie all’esperienza dell’ANVCG, infatti, verrà proposto un approfondimento peculiare sul periodo storico in fase di studio: le guerre mondiali.

Attraverso una presentazione, realizzata tramite una video lezione, gli studenti sono stati informati sul funzionamento degli ordigni bellici. Ovviamente, come da sempre suggerisce il Presidente Nazionale dell’ANVCG Giuseppe Castronovo – lui stesso vittima a nove anni di un ordigno inesploso – non è mancata occasione per ricordare alle ragazze ed ai ragazzi la pericolosità di tali ordigni, che purtroppo continuano a creare emergenze e mietere vittime ancora oggi.