Bari, il 26 novembre Conversazione letteraria su Gianna Manzini

19

Presso l’Atelier27, Giorgia Antonelli e Michela Dentamaro racconteranno  una grande scrittrice del Novecento, poco conosciuta ma vincitrice di importanti premi letterari

BARI – La Liberaria Editrice rende noto che le attività del progetto Avrai un canto e un nome, promosso dal Consiglio regionale della Puglia nell’ambito dell’avviso “Futura. La Puglia per la parità”, proseguono con la Conversazione letteraria su Gianna Manzini, domenica 26 novembre alle ore 11.00.

Nella sesta Conversazione letteraria, che si svolgerà a Bari in collaborazione con Atelier27 e Rina Edizioni, Giorgia Antonelli insieme all’editrice Michela Dentamaro racconteranno Gianna Manzini, una grande scrittrice poco conosciuta del Novecento, vincitrice di importanti premi letterari, tra i quali il Premio Campiello e il Premio Viareggio.

Il progetto Avrai un canto e un nome vuole valorizzare la dimensione femminile della scrittura attraverso l’opera di donne che hanno saputo imporre la propria personalità e la propria opera letteraria in un contesto prevalentemente maschile e patriarcale. Donne che hanno lasciato traccia significativa nel panorama letterario dell’Ottocento e del Novecento, che sono state impegnate nel processo di emancipazione femminile, che hanno fatto della loro vita e della loro arte strumento per combattere stereotipi, pregiudizi e discriminazioni nei confronti di quello che era considerato “il sesso debole”. Voci femminili che, nonostante l’indiscussa levatura artistico-letteraria, sono state trascurate, ingiustamente poco valorizzate, progressivamente dimenticate dalla storia del pensiero e della letteratura italiana e straniera. Donne che grazie alla loro caparbietà si sono realizzate, hanno trovato spazio in un mondo maschile e rappresentano modelli di riferimento per le generazioni attuali e future.

Domenica 26 novembre 2023 ore 11.00

Atelier27 Via Pavoncelli, 144 – Bari

Evento gratuito e aperto al pubblico.

Progetto finanziato dal Consiglio Regionale della Puglia