Bari, completati gli interventi di riqualificazione del gioco composito nell’Arena Giardino a Japigia

4

 

BARI – Sono stati completati questa mattina i lavori di ristrutturazione del grande gioco composito, a forma di nave, installato nell’area riservata ai bambini nell’Arena Giardino, in via Caldarola, a Japigia. L’attrezzatura ludica, infatti, collocata nello spazio pubblico oltre vent’anni fa, presentava diversi guasti e parti danneggiate, con la pavimentazione antitrauma consumata e, in alcuni tratti, sollevata.

L’intervento, dell’importo complessivo di 25mila euro (Iva inclusa), realizzato nell’ambito dell’accordo quadro di manutenzione straordinaria per giochi e giostre, ha quindi riguardato la sostituzione dell’intera pavimentazione antitrauma con una nuova del tipo gettata in opera, senza fughe né giunture, su una porzione della quale è raffigurato lo schema del tradizionale gioco della campana. Per quanto concerne la struttura ludica, sono state sostituite tutte le parti rotte, sverniciate e riverniciate tutte le componenti metalliche.

L’Arena Giardino si aggiunge da oggi al novero degli spazi pubblici che abbiamo riqualificato in questi anni – commenta l’assessore ai Lavori pubblici Giuseppe Galasso –. Un intervento necessario, molto attesi dai bambini del quartiere, ma che ha richiesto tempi più lunghi del previsto a causa dei ritardi che si stanno registrando ovunque nelle forniture, in particolare della parti in plastica. Ora però l’area si presenta completamente rinnovata e sicura per i piccoli che la frequentano“.

Con questo restyling abbiamo dato nuova vita a uno spazio pubblico storico di Japigia, garantendo una maggiore sicurezza delle attrezzature esistenti – prosegue il presidente del Municipio I Lorenzo Leonetti –. A grande richiesta dei tanti piccoli frequentatori del parco, abbiamo disegnato per loro l’intramontabile gioco della campana sulla pavimentazione, i cui colori richiamano la vocazione del nostro Municipio: il mare.

Le aree ludiche sono fondamentali, non solo per far divertire i nostri bambini, ma anche per permettere loro di sviluppare la creatività, socializzare e trascorrere del tempo all’area aperta.

Con questo intervento siamo a quota sette aree ludiche recuperate nel territorio del Municipio, e il nostro impegno per il benessere dei bambini prosegue senza sosta“.