Bari, celebrato il 28° anniversario della strage di Capaci

9

commemorazione strage capaci

Un lenzuolo bianco sulla facciata di Palazzo di Città, alle 17.57 un minuto di silenzio per non dimenticare, corone d’alloro nei luoghi dedicati al ricordo del tragico evento

BARI – Oggi, sabato 23 maggio, l’amministrazione comunale ha voluto ricordare il 28° anniversario della strage di Capaci, in cui persero la vita il giudice Giovanni Falcone, sua moglie Francesca Morvillo e gli agenti della scorta Vito Schifani, Rocco Dicillo e Antonio Montinaro, con la deposizione di corone d’alloro nei luoghi della città dedicati al ricordo dei martiri di questo tragico evento che ha segnato, al contempo, il risveglio della coscienza civile in tutto il Paese.

Inoltre, su iniziativa della fondazione Giovanni Falcone e di ANCI, sulla facciata di Palazzo di Città è stato esposto un lenzuolo bianco in segno di gratitudine verso tutti coloro che, in questi mesi, si sono prodigati, con abnegazione e grande senso del dovere, nella difficile gestione dell’emergenza sanitaria.

Infine alle 17.57, ora in cui il 23 maggio del ’92 esplose l’ordigno, il sindaco Antonio Decaro, indossando la fascia tricolore, simbolo dell’unità nazionale e dei valori costituzionali, ha osservato un minuto di silenzio all’ingresso di Palazzo di Città.

Ricordare è un esercizio che ci permette di onorare il sacrifico delle donne e degli uomini del nostro Paese e di rendere omaggio a tutte quelle persone che oggi sono in prima linea per affrontare vecchie e nuove situazioni di pericolo. Oggi abbiamo ricordato la determinazione e il coraggio con cui il giudice Falcone e il personale della sua scorta hanno sacrificato la loro vita per lo Stato e omaggiamo i tantissimi operatori della sanità, dei volontari, delle forze di Polizia statali e locali e di tutte le persone impegnate in prima linea sia nel soccorso sia nelle azioni di contrasto al virus che da diversi mesi sta tenendo in ostaggio il mondo intero – commenta Antonio Decaro -. Questo è il modo migliore per far rivivere l’eredità morale e il messaggio di speranza che ci ha lasciato Giovanni Falcone“.

Di seguito il programma delle celebrazioni, svoltesi oggi alla presenza di rappresentanti dell’amministrazione comunale:

h. 10.00

deposizione corona d’alloro

via Falcone e Borsellino

Eugenio di Sciascio – vicesindaco

h. 10.15

deposizione corona d’alloro

giardino Francesca Morvillo (sito tra largo 2 Giugno, via della Resistenza e via della Costituente)

Ines Pierucci – assessore alle Culture

h. 10.45

deposizione corona d’alloro

via Rocco Dicillo (presso l’aiuola dove è ubicata la targa “Per non dimenticare”) – Carbonara

Grazia Albergo – presidente Municipio IV

h. 11.00

deposizione corona d’alloro

“Albero Falcone” – giardino Catino

Vincenzo Brandi – presidente Municipio V

h. 17.57

minuto di silenzio

Palazzo di Città

Antonio Decaro – sindaco.