Bari Blue Growth: occupazione giovanile ed economia del mare

96

logo Bari

Domani l’incontro a Porta futuro

BARI – Domani, giovedì 22 marzo, dalle ore 10 alle ore 12, Porta Futuro ospita un incontro aperto a tutti gli interessati sul progetto Bari Blue Growth, promosso da 5 associazioni baresi in partenariato con il Comune di Bari e finanziato nell’ambito del Bando Restart di ANCI.

Bari Blue Growth mira al coinvolgimento attivo di giovani baresi di età compresa tra i 18 e i 25 anni che rientrano nella cosiddetta categoria dei NEET (Not in Education, Employment or Training) e prevede un percorso di emersione, attivazione e professionalizzazione dei destinatari sulle filiere del mare e dello sviluppo territoriale, attraverso workshop e percorsi di apprendimento on the job tesi all’acquisizione di competenze in materia nautica e diportistica.

I beneficiari, che saranno individuati attraverso un avviso di imminente pubblicazione, seguiranno corsi di formazione sugli sport acquatici e, in particolare, un corso per istruttore di vela e windsurf, della durata complessiva di tre mesi. Previsto anche un percorso teorico-pratico di cantieristica navale, della durata di un mese, sulla realizzazione di un nuovo modello di deriva a filiera corta. Contestualmente saranno coinvolti in visite guidate, laboratori culturali sulle culture del mare, seminari e workshop sul tema della costa e del paesaggio.

Al termine del percorso, Bari Blue Growth sosterrà nuove idee di impresa nel settore, attribuendo quattro premi per lo start-up ai collettivi che vorranno mettersi in gioco.

L’incontro di domani, al quale interverrà l’assessora alle Politiche educative e giovanili Paola Romano, sarà condotto da Michele Schilardi dell’ATS Bari Blue Growth.