Bari, area di sosta tra autosilo Guadagni e piazza Balenzano

4

Giunta approva nuova regolamentazione per 36 posti auto, la mattina a pagamento per tutti, dalle 14.30 con modalità ZSR

BARI – Su proposta dell’assessore ai Lavori pubblici Giuseppe Galasso, la giunta ha approvato nei giorni scorsi gli indirizzi per la regolamentazione della sosta nell’area compresa tra l’autosilo “Guadagni” e la chiesa di Sant’Antonio, tra via Dieta di Bari, piazza Nicola Balenzano e vico Sant’Antonio. In particolare, il provvedimento riguarda 36 posti auto che saranno messi a disposizione sia degli utenti del mercato, sia dei residenti del quartiere Madonnella.

Quindi dal lunedì al sabato, dalle ore 8.30 alle 14.30, con esclusione dei giorni festivi, la sosta sarà a pagamento per tutti (compresi i residenti in possesso di apposito contrassegno), al fine di favorire un maggiore ricambio nell’utilizzo dei posti così da facilitare l’accesso e la fruizione del mercato da parte dei cittadini, con una tariffa di soli 0,50 € per la prima ora e di 1 € per quelle successive. Dopo le ore 14.30, invece, l’area entrerà nella modalità ZSR – Zona a Sosta Regolamentata di cui potranno usufruire anche i residenti titolari dei relativi pass.

Si tratta di un’area parcheggio ubicata in posizione strategica poiché prossima ad un mercato coperto e all’interno di un quartiere in cui c’è una forte richiesta di posti auto – commenta Giuseppe Galasso –. Così abbiamo pensato di riorganizzarla mettendo a disposizione degli utenti 36 stalli che sostanzialmente risponderanno a due tipologie di problemi: la prima riguarda strettamente le esigenze degli operatori mercatali, i cui clienti in questo modo avranno la possibilità di disporre con maggiore facilità di un congruo numero di posti auto; la seconda, invece, risponde più concretamente ai bisogni sia dei residenti di Madonnella sia di coloro che in queste aree si recano negli orari pomeridiani, e che d’ora in avanti potranno contare su questi posti auto aggiuntivi in un quartiere che storicamente soffre della ristrettezza delle aree di sosta. La nuova regolamentazione di quest’area andrà a regime al massimo entro i primi giorni del nuovo anno, una volta eseguita la relativa segnaletica, sperando che non ci siano problemi con la consegna delle forniture previste“.

La gestione dei 36 posti auto sarà affidata ad Amtab Spa.