Bari, giunta approva accordo quadro su impianti elettrici, idrici e fognanti dei giardini

46

Galasso: “Ottimizziamo costi e tempi degli interventi”

logo BariBARI – Questa mattina la giunta comunale, su proposta dell’assessore ai Lavori pubblici Giuseppe Galasso, ha approvato l’accordo quadro relativo ai lavori di adeguamento e di riparazione di impianti elettrici, idrici e fognanti dei giardini comunali della città di Bari. L’importo complessivo dei lavori ammonta a 500.000 euro, di cui € 360.000 per gli interventi, 5.000 euro per oneri della sicurezza e 135.000 euro per somme a disposizione dell’amministrazione, mediante concessione di mutuo di pari importo da richiedere alla Cassa Depositi e Prestiti. Il progetto esecutivo dei lavori è stato inserito nel piano triennale delle Opere pubbliche 2015/2017, per l’anno 2015.

Il Comune di Bari, attraverso questo avviso, intende affidare a un operatore economico specializzato gli interventi inseriti nel progetto esecutivo, propedeutico all’accordo quadro, con l’obiettivo di disporre di un servizio tecnico esterno che garantisca la massima affidabilità ed efficienza degli impianti, di sviluppare strumenti per un’efficiente gestione del patrimonio impiantistico del Comune, anche attraverso l’anagrafe degli impianti tecnologici, e di migliorare la qualità, contestualmente alla riduzione dei costi, dei servizi attraverso una razionalizzazione delle spese di manutenzione.

Lo strumento dell’accordo che stiamo approvando – spiega l’assessore Galasso – ci permette di avere maggiore controllo sui beni pubblici e di potercene prendere cura in maniera più efficace e tempestiva. Dopo aver approvato l’accordo quadro per la manutenzione di giardini e piazze, oggi approviamo l’accordo quadro per assicurarci la manutenzione delle infrastrutture accessorie, come impianti idrici, elettrici e fognanti. Vogliamo, inoltre, avere un quadro complessivo di tutte le informazioni utili per ottimizzare il funzionamento degli impianti mediante l’utilizzo di strumenti di controllo dei vari componenti tecnologici, per realizzare interventi rapidi ed efficaci. Avere un soggetto unico di riferimento ci permetterà anche di ridurre i costi della manutenzione”.