Bari, approvata modifica al Regolamento per pubblicità che incentiva partenariato pubblico-privato

Su proposta del sindaco Antonio Decaro, ieri sera il Consiglio comunale ha approvato all’unanimità la delibera che, apportando alcune modifiche al vigente Regolamento comunale per la pubblicità, consentirà ai soggetti privati che vogliano affiancare l’amministrazione comunale in qualità di sponsor per la realizzazione di progetti, interventi ed eventi, di veicolare la propria immagine o logo con modalità differenti da quelle fin qui previste.

L’adozione di questo provvedimento, finalizzato ad incentivare il partenariato pubblico-privato nell’ambito di iniziative di interesse pubblico, consentirà, tra l’altro, di procedere alla pubblicazione del bando per affidare il nuovo servizio di bike sharing cittadino ad un soggetto terzo, da selezionare attraverso una procedura pubblica, che potrà sfruttare spazi pubblicitari nella misura necessaria a garantire l’economicità del servizio.

Abbiamo voluto modificare il regolamento sulla pubblicità – dichiara il sindaco Decaro – perché riteniamo che i tempi siano maturi per avviare collaborazioni strutturali tra pubblico e privato, come avviene da tempo in altre città italiane ed europee. Questa modalità ci permetterà ad esempio di avviare il nuovo servizio di bike sharing sul modello già adottato altrove che garantisce sia la riduzione dei costi di gestione e manutenzione, attualmente insostenibili per l’amministrazione, sia l’incremento di efficacia del servizio stesso sulla scorta delle esperienze di maggior successo esistenti. Il bike sharing sarà così gestito dal privato che si occuperà dell’implementazione, della gestione e della manutenzione in cambio di spazi pubblicitari installati lungo i percorsi ciclabili e presso le ciclostazioni. Il Comune si limiterà a sostenere il servizio con un contributo d’investimento iniziale”.

Il soggetto gestore, in accordo con l’amministrazione comunale, potrà:

* personalizzare l’elemento informativo presente in ogni stazione, che oltre ad essere riservato alla operatività del servizio e all’informazione all’utenza potrà prevedere spazi pubblicitari luminosi e a messaggio variabile o intermittente;
* personalizzare la pavimentazione delle ciclostazioni e/o delle piste ciclabili;
* personalizzare le biciclette del servizio di bike sharing;
* creare un sito internet dedicato;
* personalizzare gli spazi collocati in impianti pubblicitari ubicati in prossimità di aree e/o manufatti destinati ai servizi di mobilità.

Ringrazio i consiglieri comunali, di maggioranza e minoranza – prosegue il sindaco -, per aver votato all’unanimità un provvedimento necessario ad invogliare i privati a partecipare a iniziative di interesse pubblico nella nostra città. L’approvazione di questa delibera ci consentirà inoltre di concretizzare nei prossimi mesi il previsto intervento di riqualificazione della piazzetta di corso Cavour, compresa tra via Imbriani e via Cardassi, che la Banca Popolare di Bari intende finanziare e realizzare per restituire alla fruizione dei cittadini un luogo importante di aggregazione per il tempo libero. In questo caso la modifica al regolamento della pubblicità era un passaggio necessario per giungere alla firma della convenzione che disciplinerà l’intervento e le condizioni della sua realizzazione”.