Bari, al via gli interventi di pulizia straordinaria del litorale cittadino a cura di Amiu Puglia

9

terminati-lavori-a-bari-vecchia

I dettagli

BARI – Sono cominciati questa mattina gli interventi di pulizia del litorale cittadino a cura di Amiu Puglia. Si tratta di operazioni di pulizia straordinaria di tutti i tratti di costa cittadini, che proseguiranno fino al 30 maggio.

Il programma dei lavori sarà eseguito da quattro squadre organizzate secondo il calendario riportato di seguito:

– una squadra composta da 10 unità per la pulizia del tratto compreso tra Fesca e il confine con il Comune di Giovinazzo

– una squadra composta da 8 unità per la pulizia del tratto tra Fesca e Canale Lamasinata

– una squadra composta da 10 unità per la pulizia del tratto tra Canale Lamasinata e la spiaggia di Pane e Pomodoro

– una squadra composta da 10 unità per la pulizia del tratto tra la spiaggia di Pane e Pomodoro e il confine con il Comune di Mola.

Tutte le squadre, composte da lavoratori esterni reclutati tramite un affidamento per i servizi di pulizia straordinaria, saranno impiegate per 4 ore al giorno, dal lunedì al sabato, dalle ore 5 alle ore 9. A questi operatori ne vanno aggiunti altri dodici impegnati sulla spiaggia di Pane e pomodoro.

Come da decreto e da ordinanza regionale, dalla prossima settimana si potrà tornare a frequentare le spiagge pubbliche – spiega l’assessore all’Ambiente Pietro Petruzzelli -. Per questo abbiamo voluto cominciare oggi con la pulizia straordinaria, in modo tale da poter accogliere i cittadini che, in base alle regole vigenti, potranno andare al mare nella nostra città, prima che parta il servizio ordinario di pulizia dei litorali a cura di Amiu in programma dal 1 giugno. Contestualmente a questa data saranno posizionati i nuovi trespoli per la raccolta dei rifiuti in aggiunta a quelli esistenti.

Questo però, mi preme dirlo, non significa che la costa e il lungomare debbano essere ridotti a latrine, come immortalato in alcuni scatti dei giorni scorsi. È davvero inspiegabile questo comportamento da parte di tanti baresi che dicono di amare il nostro mare. A tutti faccio un appello: in questo periodo è più importante che mai mantenere pulito lo spazio dove trascorriamo il nostro tempo libero e, siccome non sarà mai possibile installare un cestino porta rifiuti ogni metro quadro della città, tutti noi dobbiamo sentirci responsabili dei luoghi in cui viviamo, fermo restando che il servizio di pulizia è sempre assicurato“.

Come ogni anno, Amiu Puglia sta procedendo alla pulizia straordinaria delle coste, in previsione dell’avvio del servizio di pulizia giornaliera – spiega il presidente dell’azienda Sabino Persichella –. Purtroppo c’è ancora chi pensa che il mare sia un’enorme pattumiera e non una risorsa vitale da salvaguardare e tutelare con il massimo dell’impegno. Un impegno nel quale noi crediamo fermamente, perciò ce ne prendiamo cura insieme ai tanti volontari che collaborano con noi. Lo facciamo nell’interesse di tutti, compresi gli incivili che non hanno rispetto del mare, della nostra città, del lavoro e dei sacrifici di tante persone“.