Bari, al Castello Svevo Piano Festival 2021

34

BARI – “Questi eventi ci consentono di perseverare nell’idea che un’offerta culturale di qualità, così come quella promossa, condivisa e supportata dalla rete di Istituzioni e dai professionisti che hanno contribuito allo sviluppo dell’intero progetto “Festa del mare- Bari 2021”, non possa che avere per i fruitori dei beni culturali materiali ed immateriali, delle ricadute essenziali in termini di integrazione ed inclusione. Le energie e le aspettative che si stanno raccogliendo intorno a questa importante rassegna costituiranno la base di un sodalizio che contribuirà a consolidare sempre di più la vocazione di Bari a città dell’accoglienza , all’insegna della multiculturalità. Ringrazio tutti i promotori, la Regione Puglia, la Città di Bari, il Teatro pubblico pugliese, il Conservatorio “Niccolò Piccinni” di Bari e l’Accademia di Musica Pinerolo, e il M° Arciuli per questa collaborazione, e tutti i dipendenti, guidati dall’Arch. Mongelli che condivide con me questo impegno a porre sempre più il nostro patrimonio culturale al servizio della comunità in un’ottica di apertura ed inclusione”.

Con queste parole, il Direttore regionale Musei, Luca Mercuri accoglie, insieme All’Arch. Mongelli, Direttore del Castello Svevo, la quarta edizione del Bari Piano Festival – Risuona la città, ospitata dalla Città di Bari dal 21 al 29 agosto, e nella corte nei giorni del 23-25-26-27 agosto 2021.

Il Bari Piano Festival ha il grande pregio di portare la musica “colta” nelle piazze e nelle strade della città, coinvolgendo un pubblico diverso da quello classico. Un pubblico che ormai attende di anno in anno di scoprire la programmazione che il maestro Arciuli e la sua squadra propongono alla città insieme al Comune di Bari. Quest’anno oltre alla buona musica di alcuni dei talenti internazionali del pianoforte sarà possibile apprezzare anche un luogo unico che la città di Bari custodisce: il Castello Svevo che per la prima volta ospiterà alcuni degli appuntamenti del festival nella sua corte. Un sentito ringraziamento va dunque a tutti coloro che lavorano con professionalità e passione affinché questo evento sia ogni anno indimenticabile” afferma l’Ass. alla Cultura, Tutela e sviluppo delle imprese culturali, Turismo, Sviluppo e Impresa turistica della Regione Puglia, Dott. Massimo Bray.

Gli fa eco il Sindaco Ing. Antonio Decaro, il quale rammenta: “La rassegna musicale Bari Piano Festival, fiore all’occhiello della programmazione culturale con la Festa del Mare, è frutto dell’intuizione e del lavoro del maestro Arciuli, che ringrazio per aver organizzato, nuovamente insieme al Comune di Bari, questa iniziativa che offre uno spettacolo molto apprezzato da cittadini e turisti. Un cartellone unico nel suo genere che porterà ancora una volta grandi talenti del panorama nazionale e internazionale in quattro luoghi suggestivi di Bari, tra cui il Castello Normanno Svevo che di fatto rappresenta la novità e il palcoscenico privilegiato di questa edizione. Un ringraziamento speciale per aver reso disponibile questa location va alla sua direttrice Alessandra Mongelli. Sono certo che il festival, con l’aggiunta di questa straordinaria cornice, saprà stupirci ancor più di quanto non abbia già fatto negli anni passati”.

A cui si aggiunge l’ Ass. alle Culture, Marketing territoriale e Turismo della Città di Bari, Ines Pierucci: “Grazie alla sinergia con il Ministero della Cultura, quest’anno Bari Piano Festival potrà contare su un’ambientazione incantevole come quella offerta dal Castello Normanno Svevo. Un’esperienza culturale che certamente saprà coinvolgere gli spettatori e condurli per mano in un percorso particolarmente suggestivo e carico di emozioni. Per questo desidero ringraziare la direttrice del Castello Normanno Svevo Alessandra Mongelli che, attraverso la sua preziosa collaborazione, ha contribuito a restituire alla città uno dei luoghi simbolo della nostra cultura e della nostra identità.

Ideato dal Comune di Bari, promosso da Regione Puglia e realizzato dal Teatro Pubblico Pugliese nell’ambito del protocollo d’intesa 2021 con Puglia Promozione, operazione finanziata a valere sul POC Puglia 2014/2020 Azione 6.8 “Interventi per il riposizionamento competitivo delle destinazioni turistiche”, in collaborazione con la Direzione Regionale Musei Puglia e Castello Svevo di Bari, con il patrocinio del Conservatorio “Niccolò Piccinni” di Bari e dell’Accademia di Musica Pinerolo, in mediapartnership con Rai Radio 3 Classica, il Bari Piano Festival rappresenta l’occasione per “Comunicare con il pubblico… ed in tale ottica quest’anno abbiamo introdotto nel programma due lezioni-concerto, guide all’ascolto che siamo certi saranno molto apprezzate per il tono discorsivo e non didascalico”, come afferma il M° Arciuli, anima e direttore artistico dell’evento.

INFORMAZIONI PER IL PUBBLICO
Il programma completo, con gli orari di ciascun concerto/performance, le modalità di prenotazione ed accesso al Castello sono pubblicate al sito www.baripianofestival.it. Tutti gli appuntamenti sono gratuiti e su prenotazione, possibile esclusivamente attraverso la sezione “Prenotazioni” del sito www.baripianofestival.it. Hashtag ufficiali della manifestazione sui social sono: #bpf2021; #baripianofestival2021; #risuonalacittà #WeAreInPuglia

MISURE ANTI COVID
A partire dal 6 agosto 2021, per partecipare agli spettacoli, è obbligatorio essere in possesso di una delle Certificazioni verdi Covid-19 (Decreto-legge 23 luglio 2021, n. 105 – di cui all’articolo 9, comma 2 – https://bit.ly/3ln9qqI), un documento, digitale o cartaceo, emesso gratuitamente dal Ministero della Salute.