Bari, aggiornamento annuale della short list di avvocati (anno 2019)

logo Bari

Prorogata al 6 settembre la scadenza per la presentazione delle domande

BARI – È stata prorogata al 6 settembre la scadenza del bando per l’aggiornamento (anno 2019) della short list di avvocati per il conferimento di incarichi di rappresentanza e difesa dell’amministrazione comunale nelle cause di risarcimento danni da insidia stradale, nonché in quelle di valore non superiore alla franchigia della polizza assicurativa stipulata dalla P.A. per la responsabilità civile (giusta determina dirigenziale n. 2015/05333).

La domanda di ammissione dovrà essere inviata a mezzo pec, ai sensi dell’art. 65 del D. Lgs. 7 marzo 2005 n. 82, all’indirizzo alboavvocati.comunebari@pec.rupar.puglia.it entro il 6 settembre 2019, secondo le modalità indicate nell’avviso, utilizzando l’apposito modulo di domanda.

Possono iscriversi alla short list gli avvocati in possesso dei seguenti requisiti:

a) iscrizione all’Albo degli avvocati del foro di appartenenza, da non oltre 15 anni;

b) regolare acquisizione dei crediti riconosciuti per la formazione continua degli Avvocati;

c) assenza di sentenze di condanna penale passate in giudicato, decreti penali di condanna irrevocabili o sentenze di applicazione della pena su richiesta (art. 444 c.p.c.) per reati contro la P.A. o che incidano sulla moralità professionale;

d) assenza di provvedimenti sanzionatori di natura disciplinare;

e) insussistenza di cause ostative a contrattare con la P.A.;

f) insussistenza di condizioni di inconferibilità, incompatibilità, e/o conflitto di interessi con il Comune come previste dalla normativa vigente e dal codice deontologico forense;

g) insussistenza di condizioni di incompatibilità derivanti dalla pendenza di contenzioso personale contro il Comune di Bari o di contenzioso analogo a quello oggetto del presente avviso.

L’avviso, completo di allegati, è disponibile sul sito istituzionale del Comune a questo link

Per tutto quanto non espressamente indicato nell’avviso, si rimanda alle prescrizioni e indicazioni del bando precedente.