B2F: Zero5 Castellana Grotte, Titolo Under 16 e trasferta Mesagne

attacco di karol milano

Ecco com’è andata

BARI – Un titolo territoriale voluto e meritato da questo gruppo under 16 ottimamente guidato da De Robertis e Deligio. Una finale vinta per 3 a 0 (25-20, 29-27, 25-22) dalla Zero5 Castellana Grotte contro l’Insieme Volley Altamura, una squadra molto forte che però non ha saputo sfruttare le opportunità costruite.

Difficile stabilire se sia più demerito delle avversarie che hanno subìto due rimonte (nel secondo set dal 22-24, oltre a sprecare diversi set ball e nel terzo set dal 14-20 al 25-22) o più merito della Zero5 che ha avuto la straordinaria capacità di superare i momenti difficili che si sono presentati. Noi un’idea ce l’abbiamo!

Il primo set è stato equilibrato fino a metà (8-7, 16-14), poi le Grottine hanno voluto emulare le accelerazioni della prima squadra, chiudendo perentoriamente 25-20.

Nel secondo parziale Altamura è stata sempre avanti senza però mai riuscire a staccarsi, fino al 22-24 quando un ottimo turno al servizio di Alessandra Recchia ha riportato le sorti del parziale in parità e dato vita ai vantaggi conclusi dalle castellanesi per 29 a 27.

Nel terzo set l’Altamura ha prodotto il massimo sforzo arrivando a condurre per 14-20. Poi la Zero5, protetta dalle difese di Rodio e Stefania Recchia e sospinta dagli attacchi di Milano, Alessandra Recchia, Romano e Di Carlo, ben gestite da Gaia Pinto, ha realizzato l’incredibile parziale di 11-2, conquistando l’ambìto titolo territoriale Bari-Foggia.

Grande merito anche alle altre atlete del gruppo: Taccone, Mastronardi, Cisternino, Benedetto e Lacatena.

Una partita bellissima“, dice la centrale Maria Romano, ancora una volta determinante, “vissuta in maniera serena perchè l’allenatore ci ha preparato a dovere. Noi abbiamo realizzato le sue direttive, il merito è tutto suo“.

Il tecnico De Robertis loda le sue ragazze, ma vuole di più: “Con Altamura le finali sono sempre tirate e difficili da giocare. Loro non hanno mai mollato e questa vittoria è una grande soddisfazione perchè Altamura è un’ottima scuola di pallavolo. Noi dobbiamo cercare di essere più costanti, riducendo al massimo gli errori. Voglio ringraziare la società Grotte Volley perchè mette noi tecnici e tutte le ragazze nelle migliori condizioni possibili per lavorare bene ed ottenere risultati“.

Doppia soddisfazione per Anna Tanese per la società che presiede, ma anche per le ottime prestazioni della figlia Gaia Pinto che ha contribuito efficacemente alla conquista di questo titolo: “Siamo soddisfattissimi, la prima squadra in seconda posizione, come anche la serie D e adesso questo titolo. Sono contentissima anche per il gioco espresso da queste ragazze che stanno crescendo tecnicamente in modo ottimale“.

Per la Zero5 impegnata in B2, primo derby pugliese nel girone di ritorno. Prevista domenica 24 la difficile trasferta di Mesagne, squadra di metà classifica (ha 22 punti), in crescita e galvanizzata dal set strappato in casa della capolista, unico in casa in questa stagione. Ed è il secondo set perso dal Castelbellino in stagione, l’altro l’ha perso ad Offida.

La giornata prevede queste altre gare: Castelbellino (48) – Giulianova (16); Noci (19) – Oria (36); Cerignola (13) – Corridonia (32); Monte San Giusto (12) – Offida (29); Porto San Giorgio (10) – Copertino (28); Recanati (15) – Jesi (15). In casa il Mesagne ha disputato 8 gare, vinte 5 e perse 3 (Castelbellino, Oria e Corridonia, tutte squadre di testa). Nella gara di andata prevalse la Zero5 per 3-1 (20-25, 25-15, 25-17, 25-17). Il primo set fu giocato ad alto ritmo dalle avversarie che poi calarono vistosamente lasciando campo libero al gioco aggressivo della Zero5.