B2, sofferta vittoria con Asem Bari

97

Under 14, chiude in bellezza

alice zilioGROTTE DI CASTELLANA (BA) – Difficile si prospettava e difficile è stata la gara di cartello dell’ottava giornata di ritorno del campionato nazionale di volley femminile di serie B2, girone H. Battuta la M2G Solution ASEM Bari per 3 a 2 (25-17, 14-25, 25-22, 18-25, 15-11) in una partita molto sentita, forse troppo.

Infatti l’importanza della partita ha condizionato non poco il rendimento delle due squadre che hanno dato vita ad una gara molto tesa emotivamente, ma anche condita da troppi errori evitabili causati, crediamo, proprio dalla paura di sbagliare. E questa è la peggiore condizione possibile per qualsiasi atleta.
In evidenza Zilio (20 punti) per la Grotte volley e Benefico (top scorer con 21 punti) per le ospiti.

Alla luce dei risultati di giornata, la classifica nella parte alta vede: Cerignola (50) e Manfredonia (48) che vincono come da pronostico; Grotte Volley (46); Brindisi-San Vito (45), vincente con l’Orsogna, che si avvicina pericolosamente; Asem Bari (38). Tutto da decidere in vetta, da segnalare in coda l’aggancio del Sabaudia al Minturno a 16 punti, ormai fuori gioco Cisterna e Pescara a 3 punti.
Domenica 2 aprile (quintultima di campionato), giornata di fuoco per la Grotte Volley impegnata in casa della capolista Cerignola, Manfredonia riposa, Brindisi-San Vito fa visita alla Pvg Bari.

Sestetti titolari in campo per ambedue le squadre, il Bari parte bene (1-3), ma Grotte Volley reagisce perentoriamente piazzando un parziale di 9 a 0. Spinge ancora la squadra di casa con Tralli in evidenza. Si arriva al 16-6 e finalmente il Bari reagisce trascinato da Michela Benefico (16-10). Riprende quindi a macinare gioco Castellana, emerge Zilio che spinge la sua squadra al 25-17.
Si invertono le parti nel secondo parziale. Una veemente partenza delle baresi le porta all’1-8. Prova a reagire Castellana (4-8), ma il Bari è implacabile e piazza un altro 0-5. Ciliberti fa entrare Moschettini e Bruno, ma cambia poco. 7-16, poi 12-22. Set da dimenticare, chiuso con un imbarazzante 14-25.
Entriamo nel terzo parziale che risulterà il più equilibrato dell’incontro. L’8-6 ed il 14-16 ai due timeout tecnici, testimoniano l’equilibrio che prosegue fino al 21 pari quando le padrone di casa trovano lo spunto vincente, ancora con Alice Zilio. 25-22.
Parte il quarto set e si assiste ad una nuova prova di forza delle baresi che piazzano un impressionante 0-8. Ciliberti prova a rimescolare ancora le carte sostituendo qualche giocatrice, ma quegli otto punti di vantaggio non saranno più recuperati. 8-16 al secondo timeout e 18-25 finale. Siamo al tiebreak.
Set alternati fino a questo momento, adesso dovrebbe toccare alla Grotte Volley, e così è. Acquisito un leggero vantaggio (4-1), si continua così (8-4, 11-6). Il Bari tenta una rimonta (13-10), ma finisce 15-11.

Raccogliamo qualche commento a fine gara.
Alice Zilio, miglior realizzatrice della Grotte Volley: “In due set abbiamo perso subendo all’inizio tanti punti, se fossimo partite con la stessa grinta degli altri due, avremmo vinto da tre punti. Abbiamo affrontato quei due set con un po’ di leggerezza. Gara difficile, bisognava avere molta pazienza perchè spesso mettere la palla a terra era molto complicato”.
Girgenti, allenatore Asem Bari: “Una gara a fasi alterne con una squadra aggressiva, con un buon gioco e l’altra praticamente assente. Sia da parte nostra che del Castellana. Una partita sentita, combattuta”.
Ciliberti, tecnico Castellana: “Abbiamo un po’ di timore reverenziale verso gli avversari. Ne abbiamo discusso con la squadra. Abbiamo limiti caratteriali quando andiamo in campo perchè durante gli allenamenti si lavora bene. Abbiamo paura di sbagliare e questo lo stiamo pagando. La sconfitta di Sant’Elia ed il punto perso oggi, complicano il cammino verso i playoff. Il Bari comunque è una squadra che difende tanto grazie alle sue giocatrici molto esperte”.

Al termine della gara, consegnata la coppa per il Titolo Territoriale Bari-Foggia alla nostra squadra under 14 da Francesco Tricase, Sindaco di Castellana Grotte.
Ancora un 3 a 0 (23-25, 21-25, 13-25) anche nell’ultima ininfluente gara disputata ad Ortanova.
Adesso ci aspettano le finali regionali.

Tabellino gara Grotte di Castellana Volley – M2G ASEM Bari 3-2 (25-17, 14-25, 25-22, 18-25, 15-11)

Asem Bari: Scaglioso 2, Muzzo 9, Zicari 8, Russo 5, Galiulo 11, Benefico 21, Vittorio (L), Calabrese 2, n.e. Minervini, Scarabrino, Nuovo, Gambacorta. Allenatore Girgenti.

Battute vincenti/errate: 5/5; Muri 14;
Ricezioni positive/perfette (%): 57/43; Attacco: 20%;
Errori: 9 ricezione, 21 attacco.

Grotte di Castellana Volley: Alfieri 2, Romano 9, Tanese 7, Tralli 15, Corallo 11, Zilio 20, Sibilia (libero), Bruno 6, Moschettini, n.e. Costantini, Gassi, Valecce. Allenatore Ciliberti, assistente e scoutman Stellacci

Battute vincenti/errate: 3/9; Muri 13;
Ricezioni positive/perfette (%): 56/40; Attacco: 25%;
Errori: 10 ricezione, 22 attacco.