‘Augh! Sto!’: a Molfetta un corso di teatro per pazienti oncologiche e personale sanitario

13

locandina 'augh! sto!'

I dettagli

MOLFETTA (BA) – Il teatro come riscoperta di se stessi, medium di indagine del corpo e dello spirito per un personale percorso di sviluppo. Assunto alla base del corso di teatro dal titolo Augh! Sto! – Ci sono e non faccio l’indiano, tenuto da Augusto Masiello, presidente del Consorzio Tric – Teatri di Bari, e organizzato grazie al contributo dell’associazione Susan G. Komen Italia. Un’esperienza unica in Italia, non solo per il pubblico a cui si rivolge, ma anche per l’obiettivo che persegue.

Il corso di teatro

Dodici gli appuntamenti in programma ogni giovedì, della durata di un’ora e mezza, destinati a chi ogni giorno si confronta – o si è confrontata in passato – con la sfida della terapia oncologica: donne operate al seno e i loro familiari, medici, infermieri, terapisti della riabilitazione e caregivers.

Ad ospitare il corso, a partecipazione gratuita, saranno gli spazi de La Cittadella degli Artisti, laboratorio urbano a Molfetta gestito da Teatri di Bari.

L’incontro di presentazione

Maggiori dettagli saranno forniti durante l’incontro di presentazione dell’iniziativa, in programma in Cittadella il 6 febbraio alle ore 18. Interverranno Linda Catucci, presidente del Comitato Puglia Susan Komen Italia, Santa Bambace, direttrice dell’Unità Operativa Complessa di Radioterapia dell’ospedale ‘Dimiccoli’ di Barletta, Tommaso Minervini, sindaco di Molfetta, Augusto Masiello, presidente di Teatri di Bari, Michele De Palo, responsabile della Cittadella degli Artisti, e Daniele Mattia dell’associazione ‘Uì Togheter’, che si occupa di diffondere e sostenere la prevenzione, diagnosi e trattamento del tumore della mammella.