ASL Lecce, Centri Dialisi Vacanza

mappa dialisi vacanza anno 2019 con elenco centri

10 centri distribuiti su tutto il territorio ASL

LECCE – Fare la Dialisi mentre si è vacanza, nel Salento non è un problema. Sono dieci, infatti, i centri specializzati in grado di garantire questo servizio ai non residenti: i sei pubblici della ASL Lecce più altri quattro privati convenzionati.

Il servizio di “Dialisi Vacanza” o “Dialisi Turistica” di norma viene effettuato per tutta l’estate, dal 1° giugno al 30 settembre e va a sommarsi all’attività che viene svolta quotidianamente. “Il valore aggiunto – spiega Marcello Napoli, Direttore dell’Unità Operativa Complessa di Nefrologia-Dialisi e Trapianto Renale dell’Ospedale “Vito Fazzi” di Lecce – sta nella capillarità dell’offerta e nella distribuzione in maniera omogenea su tutto il territorio di competenza della ASL, grazie ad una sinergia ottimale tra le strutture pubbliche e quelle private convenzionate dotate di posti-rene. La rete nefrodialitica è basata su una struttura di riferimento Hub, a Lecce, al cui fianco operano i centri spoke degli altri presidi e le unità decentrate per un totale di 158 posti-rene. Un sistema che permette alla nostra ASL di garantire tutto l’anno il servizio di dialisi all’utenza residente e, d’estate, anche ai nefropatici in vacanza sulle nostre spiagge”.

Nei mesi di luglio e agosto, in particolare, la domanda di dialisi cresce sensibilmente proprio per il notevole afflusso di turisti che hanno necessità di questo trattamento. ASL Lecce già da diversi anni si è attrezzata per consentire a questa utenza stagionale di poter dializzare nei centri salentini, sia nei presidi ospedalieri di Lecce, Gallipoli e Casarano (più Galatina e Scorrano per la Dialisi ordinaria), sia nei Centri di Assistenza Decentrata (CAD) di Campi Salentina, Nardò, Poggiardo (oltre a Calimera e Gagliano del Capo). Uno schieramento di forze che in estate viene potenziato dal Centro Dialisi Decentrato di Santa Maria di Leuca, collegato all’Ospedale Ecclesiastico “Panico” di Tricase, e da tre centri privati di Lecce, Otranto e Copertino.

L’offerta, infine, è ampliata dalla possibilità di effettuare la dialisi vacanza autogestita nelle strutture ricettive (al momento due alberghi di Gallipoli) che hanno aderito all’iniziativa.