Arnesano, “Un segreto d’importanza”: il 19 marzo al Teatro “Oratorio Don Orione”

7

Nell’ambito della rassegna “Appassionato” un  concerto a due interpreti:  Domenico Colaianni interprete del repertorio buffo nei più importanti teatri internazionali e il suo allievo Carmine Giordano

ARNESANO (LE) – Sabato 19 marzo 2022, alle ore 19.30, nel Teatro “Oratorio Don Orione” di Arnesano , si riaccendono i riflettori della rassegna “Appassionato” con   “Un segreto d’importanza”. Uno dei più divertenti e celebri duetti rossiniani diventa il titolo di un appassionato concerto a due interpreti: si dividono la scena Domenico Colaianni, ormai consacrato interprete del repertorio buffo nei più importanti teatri internazionali, e il suo allievo Carmine Giordano, già avviato ad una brillante carriera. Da Mozart a Mascagni e Rota, passando per Rossini e Donizetti, il repertorio si presenta ricco di quelle caratterizzazioni buffe e umane debolezze di questi particolarmente amati personaggi dell’Opera dal ‘700 al ‘900. Al pianoforte Michele Renna, giovane ma già avvezzo all’esuberanza sulla scena dei due cantanti.

Il programma sarà introdotto dal critico musicale Eraldo Martucci.

La Stagione Concertistica 2022 dell’Associazione Musicale Opera continuerà fino a maggio ospitando alcuni dei più interessanti strumentisti italiani e voci liriche di spicco del panorama nazionale ed internazionale, offrendo un viaggio tra i generi e le arti, unendo al linguaggio musicale quello del teatro, della poesia, del cinema. Il cartellone si declina seguendo le due rassegne già note, “Appassionato” e “Sfere Sonore”.

SFERE SONORE

Il penultimo appuntamento di “Sfere Sonore” sarà il 9 aprile con Canto d’addio, con Il pianista americano Micah McLaurin e la violoncellista Ludovica Rana ed un programma monografico interamente costruito intorno alla figura di Fryderyk Chopin. Il 15 maggio torna sul palco Sandro Cappelletto, questa volta accanto al violinista Marco Rizzi per raccontare Mozart. La conquista della dura libertà.

APPASSIONATO

“Appassionato” chiude il 30 aprile con Vissi d’arte. Vissi per Maria. Omaggio a Maria Callas, uno spettacolo teatrale e musicale che, attraverso una sofisticata tecnica d’ingegneria acustica e di estrapolazione della voce, consente di ascoltare la voce del celebre soprano greco mentre il trio, formato da violinista Dino De Palma, dal violoncellista Luciano Tarantino e dal pianista Donato Della Vista, suona dal vivo. In scena anche Giampiero Mancini, interprete di Bruno, il maggiordomo di Callas, che svelerà segreti, amori e il “dietro le quinte” del mito greco.

Ingresso con Super Green Pass e mascherina ffp2 per tutta la durata del concerto. Costo del biglietto € 7.

È possibile prenotare direttamente sul sito

https://www.associazioneoperaprima.com/biglietteria/

oppure inviando un messaggio Whatsapp al numero 3274562684.

Dettagli su www.associazioneoperaprima.com

Per informazioni scrivere a info@associazioneoperaprima.com o telefonare al numero +39 327 4562684