Apulia HiFi Show a Bisceglie: premio Ferson alla Nuove Sonorità

145

Apulia HiFi ShowBISCEGLIE – Si chiude con numeri a più zeri la prima giornata della terza edizione di Apulia Hi-Fi Show, la fiera degli aduiofili per gli audiofili in scena nelle stanze del Nicotel Bisceglie fino a domenica 20 novembre. Un evento no profit a cura dell’omonima associazione condotta da Angelo Ruggieri e Mario Asciuti che ha l’unica ambizione di appassionare le nuove generazioni alla bellezza dell’ascolto come momento di meditazione domestica.

Centinaia i curiosi e gli appassionati di tutte le età, che nel corso della giornata hanno affollato le 23 stanze dell’hotel trasformate in sale d’ascolto da altrettanti espositori provenienti da tutta Italia.

Un doppio concerto a costo zero nel salone al piano terra ha allietato dal vivo tutti i presenti. Prima il PROTRIO di Fabio Prota (pianoforte e synth), Roberto Inciardi (contrabbasso) e Claudio Cassano (batteria), poi lo Still Life Group (Carlo Petruzzellis alle chitarre, Michele Amico alla tastiera, Andrea Gallo al basso e Saverio Petruzzellis alla batteria), principale tribute band italiana di Pat Metheny, hanno raccolto i consensi del pubblico proveniente da tutta la Puglia.

Giusto intermezzo ai due appuntamenti musicali, la consegna del primo “Premio Ferson” alla stanza meglio suonante. Il premio è dedicato dagli organizzatori alla memoria di un biscegliese che al mondo dell’alta fedeltà ha dato tutto come audiofilo e come costruttore. Si tratta di Ezio Ferrara, titolare della ditta Ferson, che già dagli anni ’70 portava in Italia il buon nome della Puglia audiofila partecipando a manifestazioni di portata nazionale e internazionale e progettando apparecchiature di estremo interesse.

Il premio offerto dalla famiglia Ferrara è stato attribuito dalla commissione giudicatrice presieduta dall’avv. Genovese alla Nuove Sonorità  di Pescara. Oggi la manifestazione proseguirà gratuitamente da mattina a sera tra sessioni di ascolto e mercatino del vinile.

Di estremo interesse, l’incontro in programma alle ore 10.30 nella Sala dei Centauri con il tecnico del suono del Teatro Giordano di Foggia Andrea Pontone, che relazionerà su “Connessione tra HiFi e studio di registrazione”, tra ascolti ed esempi pratici.

In programma alle ore 11.30 una performance itinerante nelle sale dello show a cura del chitarrista e compositore Vito Ottolino. Il musicista pugliese, presenterà l’ultimo lavoro discografico – “Distanze” – offrendo spunti di riflessione sul punto di vista del musicista-esecutore e quello dell’ascoltatore audiofilo. Partendo difatti da esigenze diverse, le due figure dell’ascolto si incontrano in un prodotto, chiamato CD, Vinile o musica liquida.

Nel pomeriggio, a chiudere la manifestazione (ore 15.30), la registrazione da vivo di una esibizione di un artista nazionale (il cui nome sarà svelato in seguito) da parte dello studio discografico Nuove Sonorità srl.