Agis Puglia e Basilicata e TPP insieme per lo sviluppo del settore spettacolo in Puglia

Turismo Puglia, saràdavvero un boom?

I dettagli

BARI – Si è svolto a Bari nella sede del Teatro Pubblico Pugliese di via Cardassi, un incontro tra Teatro Pubblico Pugliese e Agis di Puglia e Basilicata durante il quale è emersa la volontà congiunta di avviare percorsi e strategie di sviluppo del settore dello spettacolo tra pubblico e privato. All’incontro hanno preso parte Giuseppe D’Urso e Sante Levante, rispettivamente presidente e direttore del Teatro Pubblico Pugliese, Giulio Dilonardo, presidente Agis e Anec di Puglia e Basilicata, Francesco P. Cicolella, vicepresidente Agis, Vincenzo Cipriano, vicepresidente vicario Agis e presidente settore Spettacolo dal vivo, Salvatore Tramacere, coordinatore Agis settore Prosa, Francesco Cicolella, vicepresidente Anec. Gestione dei teatri, esercizi teatrali, coordinamento nella programmazione teatrale tra pubblico e privato, rapporto tra Tpp e operatori tra i temi affrontati.

L’incontro con la dirigenza dell’AGIS è stato importante e proficuo – sostiene il presidente del Tpp D’Urso – perché sono state poste le basi per una collaborazione comune nell’interesse delle imprese culturali pugliesi. Tra i temi affrontati, quello dello spettacolo dal vivo in Puglia, un settore su cui, come Teatro Pubblico Pugliese, puntiamo molto in quanto rappresenta un motore propulsore dell’offerta culturale pugliese. Crediamo che da questa sinergia con l’AGIS possano svilupparsi altre iniziative future di sicuro interesse per la comunità“.

Nell’incontro di ieri – ha invece commentato Giulio Dilonardo presidente Agis e Anec di Puglia e Basilicata -, si è fatta un’attenta analisi delle attività di spettacolo dal vivo e delle attività istituzionali del TPP, evidenziando una forte crescita del settore, ma anche facendo il punto sulle criticità e sulla strada da intraprendere congiuntamente per un ulteriore sviluppo, con un necessario equilibrio tra iniziativa privata e intervento pubblico, anche in merito alla gestione dei luoghi adibiti allo spettacolo quali i teatri. L’Associazione si è resa disponibile a coordinare insieme al TPP le attività per la crescita del settore“.