Aggiudicata in via provvisoria la gara per l’ideazione e la realizzazione di un sistema d’identità della città di Bari

60

Svolta la seduta pubblica

locandina giornata europea creatività lecceBARI – Si è tenuta questa mattina, negli uffici della ripartizione Culture, la seduta pubblica relativa alla gara per l’ideazione e la realizzazione di un sistema d’identità della città di Bari, nel corso della quale la commissione ha proceduto all’apertura delle offerte economiche delle ditte concorrenti, alla comunicazione del punteggio attribuito alle offerte tecniche presentate dalle stesse ditte, e all’aggiudicazione provvisoria della gara.

La gara è stata aggiudicata in via provvisoria alla ditta “Push” di Felice Gentile che ha totalizzato il punteggio più alto – 85,06 – ottenuto sommando il punteggio attribuito all’offerta tecnica e quello attribuito all’offerta economica.

In base a quanto disposto dal capitolato e dal disciplinare di gara, che all’articolo 5 stabilisce che non saranno considerate valide le offerte che non avranno conseguito per l’offerta tecnica un minimo di 60 punti, in esito alla valutazione delle offerte tecniche avvenuta nel corso delle precedenti sedute di gara in forma riservata, sono 6 le ditte concorrenti che hanno superato la soglia stabilita arrivando alla fase di apertura e disamina delle offerte economiche, svoltasi in data odierna, ovvero:

· plico n. 1 – LOJACONO & TEMPESTA S.R.L.

· plico n. 9 – SANDEI S.R.L.

· plico n. 14 – ACCENT ON DESIGN S.R.L.

· plico n. 15 – PUSH di GENTILE FELICE

· plico n. 16 – BCPT ASSOCIATI S.R.L.

· plico n. 20 – FF3300 VISUAL ARTS & DESIGN S.N.C.

L’aggiudicazione definitiva verrà disposta al termine della verifica del possesso da parte dell’aggiudicatario provvisorio di tutti i requisiti dichiarati in sede di gara.

La partecipazione di una pluralità di soggetti alla gara per la creazione di un sistema complessivo di identità per la nostra città è una buona notizia – commenta l’assessore alle Culture e al Turismo Silvio Maselli – che testimonia la grande attenzione, da parte di realtà del settore locali e nazionali, al percorso che stiamo realizzando affinché Bari possa essere sempre più percepita e riconosciuta come una meta di interesse dalle molteplici peculiarità. L’aggiudicatario provvisorio ha conseguito un punteggio molto alto da parte della commissione, il che ci fa ben sperare per il risultato finale. Ringrazio gli uffici per il grande lavoro condotto fin qui, che a breve ci consentirà di aggiudicare in via definitiva l’appalto e di presentare il piano di marketing a tutta la città”.

La gara, aperta a tutte le agenzie di comunicazione, marketing e design interessate e dotate dei requisiti minimi di legge, è finalizzata a realizzare un piano di marketing strategico della città di Bari che indichi con chiarezza dove Bari deve andare per posizionarsi tra le mete più ambite del turismo business e leisure.

Da capitolato, il sistema di identità richiesto comprende un piano di marketing, brand, campagna multisoggetto, spot video, un oggetto di design e le necessarie declinazioni e manuali d’uso.

Per questo l’aggiudicatario dovrà ideare, progettare e realizzare un marchio che identifichi e connoti l’offerta culturale e turistica della città, corredato di prove di leggibilità su scala dimensionale, variazioni colore, cromatiche e di un manuale d’uso; ideare una campagna pubblicitaria multisoggetto che aiuti a lanciare la città come city break destination; realizzare uno spot video declinato nei formati 15”, 30” e 60” che guardi sia al turismo leisure sia al turismo business; ideare un oggetto di design che possa diventare virale, un gadget capace di raccontare al meglio il brand di Bari; predisporre un piano di partecipazione popolare per produrre la necessaria affezione al nuovo sistema di identità cittadino.

La gara ha un importo di 57mila 377euro più IVA.