A Sant’Agata di Puglia la V settimana musicale dedicata a Cesare Marotta

locandina settimana musicale cesare marotta

I dettagli

SANT’AGATA DI PUGLIA (FG) – Torna a Sant’Agata di Puglia la quinta edizione della settimana musicale dedicata a Cesare Marotta, che si svolge all’interno del cartellone del Festival dei Monti Dauni.

Da lunedì 27 agosto a domenica 2 settembre presso il Castello Federiciano, si terranno corsi di violino, violoncello, chitarra, pianoforte, batteria e percussioni e i concerti dei saggi finali a cura degli studenti del corso.

Si tratta di un evento promosso dal Comune di Sant’Agata di Puglia per ricordare uno dei più importanti musicisti del primo Seicento. All’interno della settimana sono previste conferenze, corsi musicali, saggi e concerti.

La prima edizione di questo evento risale al 2010 e fin da allora prevedeva la possibilità per i giovanissimi musicisti di dedicarsi ad una settimana intensiva di lezioni, incontrando maestri di chiara fama e vivendo la musica in modo rilassato e concentrato in uno dei borghi più belli della Puglia, oltre che di esibirsi in pubblico in uno scenario così importante.

Cesare Vito Marotta, clavicembalista e compositore, nacque a Sant’Agata intorno al 1580 e morì a Roma nel 1630. Nella sua breve vita Marotta, pur mantenendo un legame di grande affetto con la terra natìa, fu al servizio del Cardinal Montalto, pronipote di Papa Sisto V, sposò a Napoli una delle più abili e seducenti cantanti dell’epoca: Ippolita Recupita e fu assai apprezzato nelle sue produzioni, prevalentemente di repertorio profano.

Grande importanza ha riservato quest’anno il festival ai giovani e giovanissimi – spiega il direttore artistico Agostino Ruscillo – prevedendo due momenti formativi di grande spessore qualitativo, come i seminari di Bovino, in occasione dell’anniversario della nascita di Florestano Rossomandi e a Sant’Agata di Puglia, ricordando il genio musicale di Marotta: due grandissimi musicisti dei Monti Dauni”.

È ancora possibile iscriversi ai corsi, che saranno tenuti da insigni docenti del territorio di Capitanata: Daniele Miatto per il violoncello, anche coordinatore dei corsi, Leonardo Recchia per la chitarra, Andrea Saracino per le percussioni, Giuseppe Sereno per la batteria, Dea De Feo per il violino e Franco De Feo per pianoforte.

L’evento è promosso da Regione Puglia, Rete DAMA, in collaborazione con il Comune di Sant’Agata di Puglia.