A Castellana Grotte la XXXVI Festa dell’Anziano

locandina festa dell'anziano 2019

I dettagli

Castellana Grotte (BA) – Con l’arrivo delle festività natalizie torna il decennale appuntamento con la Festa dell’Anziano, giunta nel 2019 alla sua 36^ edizione.

Anche per quest’anno l’Amministrazione Comunale di Castellana Grotte organizza questo imperdibile appuntamento, fissato per domenica 22 dicembre. Una gioiosa giornata da passare insieme, dedicata agli ultra sessantacinquenni e non solo. Una fascia della popolazione ancora attiva e vitale e che merita di avere occasioni di sana e piacevole aggregazione e convivialità, nell’ambito di politiche sociali attente ai bisogni, anche non primari, ma altrettanto rilevanti per il benessere della Comunità.

La tradizionale giornata di festa prenderà il via alle ore 11:00 presso la Parrocchia “Maria Santissima del Caroseno” dove sarà celebrata la Santa Messa. Seguirà la grande festa presso il Grand Hotel la Chiusa di Chietri. Tutti coloro che non sono automuniti potranno usufruire del servizio transfert gratuito messo a disposizione dall’ente per raggiungere la sala. Il luogo di incontro è in via Putignano, nei pressi della chiesa alle ore 12:15.

Il Grand Hotel la Chiusa di Chietri ospiterà il pranzo sociale con un ricco menù ed un lieto programma di intrattenimento di musica e ballo. Come da tradizione, nel pomeriggio, è prevista la consegna delle targhe ricordo con cui l’Amministrazione Comunale intende omaggiare le coppie che nel corso 2019 hanno raggiunto il traguardo delle nozze d’oro, un esempio virtuoso di vita insieme.

Alla festa potranno partecipare tutti i castellanesi che hanno compiuto il 65° anno di età nel 2019 accompagnati dal coniuge, anche se più giovane. Per partecipare a alla giornata di festa è necessario acquistare il biglietto dall’Ufficio economato del Comune. Il biglietto è strettamente personale e va esibito all’arrivo in sala e conservato nel prosieguo della giornata.

In una società in cui i rapporti interpersonali sono sempre più complicati dalla frenesia della vita quotidiana e delle volte inquinati da un uso eccessivo di strumentazione digitale, ci piace ancora dar vita ad una giornata da spendere assieme, perché nulla vale più di una calorosa stretta di mano, un sorriso, oppure la condivisione della tavola. È in occasioni come questa che rinsaldiamo il nostro senso di Comunità che nella festa celebra i valori della vicinanza e dell’appartenenza“. Così commenta l’Assessore ai Servizi sociali Maurizio Tommaso Pace il cui assessorato è impegnato in prima linea nell’organizzazione della Festa dell’Anziano, ma anche nell’offrire sostegno alle fasce più deboli della cittadinanza.

Appuntamento, dunque, a domenica 22 dicembre per celebrare insieme gli anziani, risorsa preziosa della società, in termini di esperienza e sapienza.