A Bari il convegno nazionale di studi “Numismatica del Risorgimento”

2

locandina convegno

BARI – La Delegazione Provinciale di Bari dell’Istituto Nazionale per la Guardia d’Onore alle Reali Tombe del Pantheon annuncia l’avvio di un ciclo di Convegni Nazionali di Studi. A tali incontri – volti all’indagine scientifica e alla presentazione di ricerche originali – prenderanno parte i più autorevoli studiosi italiani e stranieri relativi alle materie trattate.
Il 1° Convegno Nazionale di Studi avrà per oggetto la Numismatica del Risorgimento e si terrà il 18 dicembre 2021 a Bari, dalle ore 17:00, presso L’Auditorium CGU Immacolata dei Miracoli (via Gandhi 2).

L’evento ha ottenuto il patrocinio dell’Università degli Studi di Bari “Aldo Moro”, della Regione Puglia, del Comune di Bari, di Assoarma Bari e della Società Mediterranea di Metrologia Numismatica.

Durante il Convegno sarà indagata la produzione monetaria del Risorgimento, soffermandosi in particolare sulle dinamiche storiche, economiche, sociali e politiche che hanno accompagnato i cambiamenti monetali. Congiuntamente saranno presentati e approfonditi gli studi e le pubblicazioni di numismatica editi durante il Risorgimento.

Il Convegno, che sarà moderato dal prof. Luca Lombardi, Delegato Provinciale di Bari dell’Istituto Nazionale per la Guardia d’Onore alle Reali Tombe del Pantheon, si aprirà con i saluti istituzionali del Presidente nazionale dell’Istituto, Capitano di Vascello dott. Ugo d’Atri. Seguiranno i saluti dell’avv. Angelo Gadaleta, Ispettore per la Puglia, e della prof.ssa Eugenia Vantaggiato del Ministero per i Beni e le Attività Culturali per la Puglia.

Si entrerà quindi nel vivo dell’incontro scientifico con la relazione Risorgimento numismatico del prof. Giuseppe Ruotolo, studioso di fama internazionale, autore di decine di pubblicazioni dalla validità unanimamente riconosciuta, e presidente della Società Mediterranea di Metrologia Numismatica.

In seguito avrà luogo la Cerimonia di premiazione del Premio “Biblionumis” per la ricerca numismatica, giunto quest’anno alla sua IV Edizione. Il Premio si pone l’obiettivo di riconoscere con un segno tangibile quanti hanno fornito un notevole apporto alla progressione e alla diffusione delle conoscenze relative alla numismatica. Il Concorso – che ha visto la premiazione nelle sue varie edizioni di studiosi di fama internazionale – ha cadenza annuale e consiste nel conferimento di una artistica medaglia in bronzo, con diametro di 140 mm e peso di 1.520 grammi, modellata dall’artista dott.ssa Loredana Pancotto della Scuola dell’Arte della Medaglia dell’Istituto Poligrafico e Zecca dello Stato e realizzata dalla Picchiani & Barlacchi, azienda fiorentina leader in Europa nella produzione di medaglie. Quest’anno il Premio sarà assegnato alla prof.ssa Maria Caltabiano, già Professore Ordinario di Numismatica dell’Università degli Studi di Messina, Vicepresidente del Committee dell’International Numismatic Council e presidente del Comitato Scientifico ed Organizzativo del XV International Numismatic Congress, l’evento più importante del settore a livello mondiale, organizzato sotto l’egida dell’International Numismatic Council.

Successivamente il prof. Luca Lombardi presenterà una relazione dal titolo La letteratura numismatica napoletana del Risorgimento, evidenziando le peculiarità delle edizioni ottocentesche relative alla scienza delle monete, sottolineandone conquiste e lacune, e comparandole con le edizioni dei decenni precedenti e immediatamente successivi. Alla metà del XIX secolo Napoli era la capitale indiscussa dell’editoria dell’Italia meridionale, sede di importanti e stimate tipografie, dove da secoli venivano stampate opere sontuose di numismatica. Tali edizioni godevano della massima considerazione e venivano inviate alle più prestigiose biblioteche d’Europa, dove ancora oggi sono conservate.

Sarà quindi la volta del prof. Aldo Luisi, già Professore Ordinario di Lingua e Letteratura Latina e Direttore del Dipartimento di Studi Classici e Cristiani dell’Università degli Studi di Bari “Aldo Moro”, Accademico delle Scienze, Premio “Biblionumis” 2018, a cui sarà affidato il compito di trarre le conclusioni dell’evento scientifico.

Di questo e di tanto altro si discuterà a Bari per tutto il pomeriggio del 18 dicembre 2021 durante il 1° Convegno Nazionale di Studi Numismatica del Risorgimento che sarà aperto a tutti, senza alcun onere di registrazione. Quanti si registreranno dopo il Convegno potranno richiedere alla Segreteria della Delegazione Provinciale di Bari il certificato di partecipazione che verrà rilasciato gratuitamente.