Bari, approvato il regolamento per il rimborso di viaggio

30

Le misure rientrano nel contenimento della spesa

logo BariBARI – Questa mattina la giunta comunale ha approvato il regolamento comunale per il rimborso delle spese di viaggio per gli amministratori.

Secondo la normativa gli amministratori locali sono soggetti agli stessi limiti di spesa e vincoli previsti per i dirigenti degli enti locali.

Il regolamento, che risponde agli obbiettivi prefissi dell’amministrazione comunale di riduzione della spesa pubblica, prevede che tutti gli amministratori devono di norma utilizzare i mezzi pubblici e che laddove si faccia ricorso al mezzo personale, in assenza di idoneo trasporto pubblico, l’ente prevede un rimborso pari esclusivamente alla spesa che si sarebbe sostenuta in caso di utilizzo di un mezzo di trasporto pubblico.

Danno diritto al rimborso spese solo le missioni connesse al mandato, ossia quella per le quali esiste un nesso diretto ed immediato tra la missione e gli interessi pubblici oggetto del mandato.

Per tutti gli spostamenti si deve utilizzare prioritariamente il trasporto pubblico. Questo vale anche per i viaggi necessari a raggiungere la sede dell’ente per chi dovesse risiedere in altro luogo e in caso di utilizzo del mezzo proprio il rimborso dovuto è pari alla spesa prevista per il mezzo pubblico.