Trepuzzi, Leu e Udc su demanio armentizio

conferenza stampa liberi e ugualiconferenza stampa liberi e uguali

“Sì del Consiglio regionale risolve problema annoso per tanti nostri concittadini”

TREPUZZI (LE) – I consiglieri comunali di Trepuzzi Oronza Renna, Luigi Renna (Leu) e la rappresentante dell’Udc Katia Orlandi esprimono soddisfazione per l’approvazione ieri, da parte del Consiglio regionale, del DDL n. 66/2017 che modifica il Testo unico in materia di demanio armentizio e beni della soppressa Opera nazionale combattenti.

Con il sì dell’Aula – sostengono i rappresentanti trepuzzini – è prevalsa la volontà di normare questo settore e di semplificare, tra l’altro, le procedure per il riscatto dei terreni rinvenienti dall’ex Riforma Fondiaria (ex Ersap)”.

Siamo convinti che sia un provvedimento importante – proseguono Oronza Renna, Luigi Renna e Katia Orlandi – che avrà ricadute positive anche sui cittadini del nostro territorio. Con il sì espresso ieri dalla massima assise regionale, infatti, numerosi villeggianti di Casalabate potranno riscattare il terreno su cui insiste la propria abitazione a prezzi vantaggiosi e nel minor tempo possibile”.

“Ringraziamo – concludono – la Regione Puglia per il lavoro fatto in questi mesi e per l’approvazione di un provvedimento che favorisce la risoluzione di un problema annoso per tanti possessori di immobili nella marina trepuzzina”.