Trani, il 17 ottobre giornata mondiale contro la povertà

logo comune di Trani

I cittadini potranno donare generi alimentari a lunga conservazione

TRANI – Domani, sabato 17 ottobre ricorre la giornata mondiale contro la povertà. Nell’ottica di proseguire l’impegno a favore delle persone che versano in situazioni di bisogno, il servizio di pronto intervento sociale (PIS) dell’Ambito territoriale di Trani e Bisceglie, gestito dalla Cooperativa promozione sociale e solidarietà di Trani ha indetto l’iniziativa “Scambio direzione” che si terrà dalle 17.30 alle 20.30 presso il punto vendita Marketico di Trani, in via delle Crociate 40. I cittadini potranno donare generi alimentari a lunga conservazione. I prodotti raccolti saranno ridistribuiti alle famiglie in difficoltà del territorio di Trani e Bisceglie. A chi effettuerà la donazione, anche piccola, sarà dato un gadget in omaggio mentre per i più piccoli ci sarà piccolo un laboratorio gratuito in cui verrà spiegata anche la Cartina di Peters per osservare una diversa proporzione fra i continenti.

L’iniziativa consente anche di tracciare un bilancio dell’attività svolta dal servizio di pronto intervento sociale durante il primo anno e mezzo di attività. Funzione propria del servizio sociale professionale che lo coordina, da gennaio del 2014 ha attivato interventi capaci di gestire tempestivamente azioni di sostegno sociale in attesa della presa in carico dai servizi sociali professionali territoriali. Le situazioni prese in carico dal PIS si sono dimostrate per la maggior parte di gravità sempre più emergente, imponendo, per la risoluzione complessa di ogni caso, un’azione multipla e di rete. Nella maggior parte dei casi gestiti dal PIS da gennaio 2014 ad agosto 2015 (180 interventi) l’azione è stata rivolta a cittadini residenti nell’ambito di Trani e Bisceglie. I dati confermano la lettura di una accresciuta vulnerabilità sociale ed economica dei cittadini nei nostri territori e mettono in luce la difficoltà per un elevato numero di soggetti, di mantenere il lavoro, la casa e, inevitabilmente, le relazioni. Il numero di casi e di emergenze gestite sono nettamente aumentate sia per la cospicua casistica a cui si è offerto sostegno sociale, sia per la maggior rilevanza sul territorio che il servizio PIS si è conquistato attraverso le iniziative di prevenzione.

Il pronto intervento sociale si conferma come un osservatorio privilegiato rispetto agli accadimenti territoriali, all’evoluzione della realtà sociale e ai suoi bisogni. Ad oggi, il PIS offre sostegno materiale mediante la distribuzione della spesa quindicinale a quasi 100 persone residenti su entrambi i Comuni dell’Ambito territoriale. In questo anno e mezzo ha accolto presso la struttura circa 30 nuclei familiari in situazione di emergenza abitativa.

É importante nell’ottica di prevenzione, sostenere tutte le situazioni di difficoltà non soltanto offrendo un sostegno materiale, ma cercando di supportare il nucleo familiare attraverso un sostegno psicologico e sociale con colloqui e azioni mirate al reinserimento nel tessuto sociale ed a lungo termine nel mercato del lavoro. Numerosi i interventi riguardano il sostegno ai senzatetto attraverso la distribuzione di coperte e bevande calde nei mesi invernali e di sostegno alimentare e materiale nel resto dell’anno presso le stazioni ferroviarie dell’ambito Trani e Bisceglie. I senzatetto che spesso rifiutano il trasferimento in strutture adeguate ma non presenti sul territorio dell’ambito, sono seguiti costantemente nelle mensilità.