Torna la transumanza sulle vie degli antichi pastori, arrivo a Foggia l’8 ottobre

Transumanza pecoreFOGGIA – Torna la transumanza sulle vie degli antichi pastori. Il 29 settembre è partita da L’Aquila la 9a edizione del cammino sull’antico tracciato di 244 km del Tratturo Magno, il principale dei 5 regi tratturi che solcano le regioni Abruzzo, Molise e Puglia.

Dopo le prime tappe nelle province dell’Aquila e di Pescara, oggi la carovana dei transumanti di Tracturo 3000 giungerà nella provincia di Chieti.

Con la quinta tappa di sabato 3 ottobre, il cammino ha il tradizionale incontro con i sindaci, le comunità locali e gli operatori di Giuliano Teatino, Canosa Sannita, Arielli e Poggiofiorito. Nel pomeriggio l’arrivo a Lanciano località Santa Liberata, con i pifferari ad accogliere i camminatori già carichi dei 150 km percorsi. La sera, con l’organizzazione dell’Associazione Nuova Gutemberg di Lanciano e altre associazioni frentane, il borgo di Lancianovecchia accoglierà i transumanti.Domenica 4 ottobre, per la sesta tappa, partenza da Lanciano, pranzo a Torino di Sangro, nel pomeriggio, l’arrivo al mare di Casalbordino, per una festa sulla spiaggia, e poi subito direzione Vasto, località San Lorenzo. Nella settima tappa, lunedì 5 ottobre, transito per San Salvo con finale di tappa a Petacciato, nel vicino Molise.

L’8 ottobre l’arrivo a Foggia, antico crocevia del sistema tratturale del Mezzogiorno.