Successo per i ragazzi della Comunità Il Castello di Anversa in scena a Trani

Sorprendente performance della Compagnia teatrale In-stabile

festival il giullareTRANI – Nell’ambito della nona edizione del Giullare, Festival nazionale teatrale sul «disagio che mette a disagio», in corso al centro Jobel di Trani, ieri 20 luglio è andato in scena il quarto lavoro in concorso: “I 4 giorni di Mercuzio”, regia di Marinella Bezzu e Maria Calvi, testo e musiche di Luigi Beatrice, a cura dell’Associazione culturale Imago di Anversa degli Abruzzi.
Spettacolo sorprendente e vivace con l’obiettivo di confondere gli spettatori e che il numeroso pubblico e la giuria hanno molto apprezzato ed applaudito, sia per le intense interpretazioni degli attori che per le significative sfumature psicologiche proposte.
Nell’arco dei venti anni di attività, la Comunità psico-terapeutica “Il Castello”, di Anversa degli Abruzzi, parallelamente agli impegni socio-sanitari, ha sviluppato anche svariate iniziative di carattere culturale ed artistico attraverso il coinvolgimento dei ragazzi in cura, dello staff della struttura e degli stessi abitanti del borgo.
Da questa lunga esperienza è nata l’Associazione Culturale Imago, con l’obiettivo di promuovere eventi culturali e di valorizzare il ricco patrimonio di idee, progetti e sfide sin qui maturato.
Sul palcoscenico di Trani si sono alternati 13 attori con disabilità psichica, 4 operatori e 3 membri dell’Associazione, poiché la Compagnia teatrale In-stabile è composta dagli ospiti, dal personale della Comunità e da alcuni cittadini che hanno condiviso percorsi di psicoterapia cognitiva e comportamentale.