Sparatoria a Castellaneta Marina dopo una lite in discoteca: condannati tre baresi

Pistola sparatoriaTARANTO – Tre baresi sono stati condannati dal gup del tribunale di Taranto, Pompeo Carriere, a 20, 16 e 20 anni di reclusione per tentato omicidio, detenzione e porto illegale di arma da fuoco e violenza privata continuata. Tutto era iniziato la sera del 9 marzo 2014 a Castellaneta Marina.

Secondo l’accusa, dopo una lite avvenuta in discoteca i baresi avrebbero inseguito un’auto sulla quale si trovavano alcuni ragazzi di Taranto, dando vita a una vera e propria sparatoria al termine della quale erano rimasti feriti un 24enne e un 25enne. Ora è arrivata la condanna per i tre giovani.