Ricettazione e furto aggravato, arrestato albanese residente a Lecce

Polizia

PESCARA – Un 36enne albanese residente a Lecce, ma di fatto senza fissa dimora, è stato arrestato dalla Polizia di Pescara in esecuzione di due ordini di carcerazione emessi dalla Procura di Lecce.

Il primo riguarda il reato di ricettazione commesso il 21 dicembre 2011, con una condanna a 1 anno e 4 mesi di reclusione. Il secondo, invece, concerne il reato di furto aggravato commesso in concorso il 17 gennaio 2012 a Lecce, con una condanna a 1 anno di reclusione.

Lo straniero, dopo le formalità di rito, è stato rinchiuso nel carcere di San Donato, a Pescara. L’arresto è stato eseguito dalla locale Squadra Mobile.