Regione, Abaterusso su “Norme per programmi d’area integrati”

ernesto abaterusso

“Dal Consiglio Regionale un risultato importante per lo sviluppo dei territori pugliesi”

BARI – “Esprimo soddisfazione per il Sì unanime del Consiglio regionale della Puglia alla proposta di legge di iniziativa di oltre 30 Comuni del basso Salento “Norme per programmi d’area integrati”. Un provvedimento frutto del lavoro portato avanti negli ultimi due anni dai Comuni coinvolti e che nasce dalla volontà di mettere da parte i campanilismi e unirsi per rivendicare nuove opportunità di sviluppo, di medio e lungo periodo, per concentrare gli sforzi su progetti strategici per il futuro del territorio. Una legge che con la sua approvazione introduce due importanti novità: da un lato un nuovo modello di collaborazione istituzionale per la programmazione e gestione dello sviluppo locale sulle funzioni non obbligatorie e la promozione di una cultura della responsabilità e della partecipazione, attraverso l’integrazione delle iniziative dei diversi attori dello sviluppo locale; dall’altro un metodo di governo nuovo fondato sulla collaborazione tra Comuni e Regione, volto a favorire un utilizzo integrato delle risorse su priorità d’interesse territoriale condivise“.

Così in una nota Ernesto Abaterusso, residente Gruppo consiliare Articolo 1 – MDP in Regione Puglia, che aggiunge: “Da oggi quindi i Comuni pugliesi, sull’esempio di quelli del Capo di Leuca, hanno la possibilità di essere protagonisti dando vita a un nuovo tipo di progettualità che parte dal basso e che va in una doppia direzione: quella di un dialogo positivo e costruttivo tra Comuni e Regione e di una più efficiente organizzazione. Ringrazio tutti coloro che hanno permesso tutto ciò“.