Maria Di Candia, centrale di grande qualità per la Grotte Volley

Nuovo acquisto per la società pugliese”

maria di candiaGROTTE DI CASTELLANA (BA) – Ha appena conquistato la promozione in B1 con la Libera Virtus Cerignola, ma è sempre alla ricerca di nuove sfide ed ha accettato la nostra. E’ la centrale Maria Di Candia, new entry della Grotte di Castellana Volley per il prossimo Campionato Nazionale di Serie B2 di Pallavolo Femminile.

Sono molto soddisfatta della scelta fatta quest’anno“, esordisce così la giocatrice di Manfredonia, “mi hanno prospettato un progetto importante ed io sto dove stanno progetti seri. Ho bisogno di obiettivi concreti, di progetti importanti. Per la verità, anche negli anni scorsi, sono stata contattata dalla Grotte Volley, ma non ho potuto prendere in considerazione l’offerta perchè avevo già impegni. Hanno dimostrato di credere nelle mie capacità ed io spero di ripagare questa fiducia“.
E prosegue: “Rappresenta un grande stimolo per me anche venire a giocare a Castellana per il suo grande interesse per la pallavolo. A Castellana troverò anche il mio concittadino Bruno De Mori (direttore sportivo della BCC New Mater, ndr), che è stato mio allenatore in C e che mi stimava molto“.

Alta 1.80, 25 anni a settembre, varie esperienze in B2, ma anche in B1 a Bari. Una centrale molto presente nelle impegnative fasi di muro, ma che non disdegna attacchi veloci.
Le abbiamo chiesto se conosce la nuova palleggiatrice Jola Dakaj: “Non la conosco personalmente, ma la ricordo benissimo come avversaria. E se la ricordo è perchè mi ha impressionato la sua bravura. Apprezzo e stimo anche Anna Tanese, anche se l’ho conosciuta solo come avversaria“.

Al di fuori del volley, svolge la sua professione di fisioterapista, ruolo che le permette anche un approccio particolare con le compagne: “Si, in effetti questa attività privata facilita molto il mio rapporto con le compagne che sono sempre alla ricerca di un consiglio, dentro e fuori dal campo. Certo, per me stessa queste conoscenze sono utilissime perchè mi consentono una gestione ottimale della mia condizione fisica, ma ovviamente sia per me che per le compagne è assolutamente prioritario il fisioterapista ufficiale“.

Continua intanto il lavoro dello staff tecnico, della dirigenza e del direttore sportivo Mario Valecce e presto arriveranno notizie di prima squadra, ma qualcosa si muove anche nel settore giovanile con una nuova guida tecnica che ufficializzeremo non appena le condizioni contrattuali lo permetteranno.