Lecce, risanamento reti fognarie

Chiesa di Santa Irene Lecce

Aqp al lavoro su via S. Francesco D’Assisi da lunedì

LECCE – Partiranno dal prossimo lunedì 11 giugno i lavori di risanamento della rete fognaria che Acquedotto Pugliese realizzerà in più step tra Via San Francesco D’Assisi e Via Cavallotti. Si tratta di lavori di ammodernamento dei tronconi della rete fognaria, che ad oggi datano oltre 50 anni e che frequentemente necessitano di interventi di pulizia, manutenzione e riparazione, oltre che soffrire di perdite che comportano rischi ambientali: un intervento necessario che porterà benefici in termini di sicurezza, prevenzione del rischio ed efficienza. L’intervento avverrà ad una quota di 5 metri e mezzo sotto il manto stradale e comporterà anche il rifacimento dei vecchi e consunti allacci – in tutto 75 – alla rete fognaria che insistono nella zona. Per qualche settimana, dunque, nella prospettiva di un ammodernamento di questa infrastruttura fondamentale, i leccesi che percorreranno queste arterie centrali dovranno pazientare di fronte alle altrettanto necessarie misure temporanee di modifica al flusso veicolare che l’Ufficio Traffico ha predisposto e di ridisegno delle linee di percorrenza dei bus previste di concerto con Sgm.

Questo il cronoprogramma dei lavori:

Dall’11 al 23 giugno: Via San Francesco D’Assisi, corsia esterna, da Via Costa a Via Imperatore Adriano;
Dal 24 giugno al 04 Luglio: Via F. Cavallotti, corsia esterna, da via S. Trinchese a via A. Costa;
Dal 05 luglio al 20 luglio: Via F. Cavallotti, corsia esterna, da via 47° Reggimento Fanteria a via S. Trinchese;
Dal 21 luglio al 20 agosto: da Via F. Cavalotti, corsia esterna, da viale Marconi a via 47° Reggimento Fanteria;

Durante i lavori vigeranno sulle aree via via interessate dai successivi step, il divieto temporaneo di transito, di sosta e di fermata sui tratti stradali interessati dai lavori, che comprenderanno in alcuni casi anche tratti di vie confluenti sull’arteria principale. Le linee del trasporto pubblico interessate, come da ordinanza allegata, saranno assicurate su percorsi alternativi con fermate provvisorie. All’impresa esecutrice dei lavori è stato fatto obbligo di installazione della segnaletica stradale temporanea almeno 48 ore prima dell’inizio degli interventi.

Si tratta di lavori di Aqp previsti da lungo tempo, la cui attuazione è stata rimandata più volte negli anni e che abbiamo l’urgenza, anche ambientale, di far partire. Tra perdite e pericoli di rottura, l’ammodernamento della rete rappresenta una esigenza non più rinviabile – dichiara il sindaco Salvemini. – Come quando nella propria casa si sopportano dei lavori di ristrutturazione degli impianti per poi stare meglio, dovremo avere un po’ di pazienza. Per questo chiedo collaborazione ai cittadini. Il Comune vigilerà affinché i lavori siano svolti nei tempi previsti e sulla qualità dei ripristini stradali”.