Lecce, progetto “Bella copia”: al via i laboratori teatrali

presentazione progetto bella copia

La presentazione la scorsa mattina

LECCE – Presentati questa mattina in conferenza stampa i laboratori teatrali ed espressivi nell’ambito del Progetto “Bella Copia”, promosso da Comune di Lecce, Legacoop Puglia e Associazione Forpuglia e finanziato a valere sul Programma regionale di Emersione Puglia 2011-2012 – Avviso Pubblico “Interventi di educazione nella legalità al lavoro sul territorio Pugliese”.
Il progetto – avviato nella scorsa primavera e gestito dal settore Programmazione strategica e comunitaria turismo e cultura, diretto da Raffaele Parlangeli – ha già coinvolto circa trecento giovani salentini dai 16 ai 18 anni con l’obiettivo di sviluppare competenze strategiche per la progettualità del proprio futuro nel mercato del lavoro, promuovere e stimolare il mindset imprenditoriale, nel rispetto dei principi di legalità, convivenza civile e intercultura.

Durante la prima fase del progetto, i giovani sono stati coinvolti in alcune attività esperienziali e laboratoriali per rafforzare competenze utili per il mondo del lavoro: competenze digitali, creatività e innovazione, autoimprenditorialità e cooperazione.
Le attività si sono svolte presso gli istituti scolastici che avevano manifestato l’interesse a partecipare alla prima fase del progetto: l’Istituto professionale De Pace, l’Istituto Galilei-Costa, l’Istituto Deledda, l’Istituto tecnico economico Olivetti, il Liceo scientifico De Giorgi e il Liceo Linguistico e Pedagogico Siciliani. I giovani coinvolti hanno simulato un’impresa innovativa, realizzato un prototipo, ragionato sul proprio progetto professionale futuro, allenandosi a lavorare in gruppo e ad utilizzare il pensiero creativo.

In quest’ultima fase del progetto, i partecipanti saranno coinvolti in laboratori teatrali ed espressivi sul tema “Stili di vita legali”, anch’essi rivolti a ragazzi tra i 16 e i 18 anni. I ragazzi saranno guidati, attraverso esercizi teatrali, a elaborare il loro punto di vista sul tema lavoro e legalità, producendo testi, azioni e parole che si comporranno in una produzione audiovisiva.
Ciascun percorso è costituito da 3 incontri, l’ultimo dei quali si concluderà con un seminario aperto.

La partecipazione di trecento giovani è già per noi un grande successo – dichiara l’assessore alle Politiche giovanili Silvia Miglietta. Questo progetto, che nella prima fase ha permesso ai ragazzi di misurarsi con le nuove tecnologie e con il mondo del lavoro, vedrà in questa fase tutti i partecipanti misurarsi con se stessi, con le proprie emozioni ed esprimere il proprio punto di vista che sarà riportato in audiovisivo. Il nostro compito, da amministratori, è ascoltare tutto quello che i nostri giovani hanno da dire e proporre delle politiche che siano in grado di soddisfare i loro bisogni e le loro aspettative”.

Questo progetto vuole restituire protagonismo ai giovani – dichiara il presidente di Legacoop Puglia Carmelo Rollo – al loro racconto e alla loro visione delle cose. Troppo spesso noi adulti crediamo debbano solo ascoltare, ma ascoltare loro significa aprire nuovi scenari e avere nuove prospettive. Questo è l’obiettivo dei laboratori che abbiamo realizzato e che realizzeremo nei prossimi mesi, lasciare che i ragazzi si misurino, si raccontino e raccontino a noi adulti la loro visione delle cose”.

Tutti i laboratori sono gratuiti e si svolgeranno presso il Teatro Koreja, a Lecce, nei mesi di gennaio e febbraio 2018.
E’ possibile iscriversi singolarmente o come gruppo classe (per le scuole) utilizzando gli appositi moduli presenti sul sito www.leccelab.it, dedicato al progetto.