Lecce, Parkrun a Rauccio

rauccio

Dal 5 maggio di corsa a scoprire il Parco

LECCE – Una breve corsa – o camminata – di 5 chilometri ogni sabato attraverso il Parco di Rauccio: partenza alle 9,00 e 30/40 minuti di pratica sportiva e di scoperta della straordinaria ricchezza naturalistica del parco. È Parkrun, un movimento che attraversa numerosi paesi nel mondo e che vede gruppi locali di associazioni e attivisti sportivi darsi appuntamento ogni sabato 9.00 in migliaia di aree verdi in tutto il continente. Una pratica sportiva amatoriale che ha l’obiettivo di concorrere alla promozione, valorizzazione e tutela del territorio, di favorire l’adozione di uno stile di vita che tuteli la salute ed il benessere psico-fisico e di rappresentare una opportunità di aggregazione, che promuove l’interazione sociale senza distinzione di età, genere ed abilità fisica.

Oggi Parkrun si svolge in Australia, Canada, Danimarca, Finlandia, Francia, Germania, Irlanda, Italia, Nuova Zelanda, Norvegia, Polonia, Russia, Singapore, Sud Africa, Svezia, Regno Unito, Stati Uniti. In tutto sono 1451 i parchi coinvolti sui quali ogni sabato alle 9 i cittadini si ritrovano per correre o camminare insieme. In Italia sono 11, il Parco di Rauccio sarà il dodicesimo.

La giunta comunale ha accolto la proposta che è pervenuta all’ufficio Parco da parte di Parkrun Italia e ha acconsentito alla realizzazione continuativa, ogni sabato, della corsa nelle aree del Parco di Rauccio. L’attività di Parkrun sarà regolata da un protocollo d’intesa che sarà sottoscritto dal sindaco e dal rappresentante di Parkrun. La responsabilità dell’organizzazione settimanale sarà affidata ad un gruppo di volontari (nel gergo dei parkrunners il core team) i quali saranno disponibili per cronometrare le corse dei partecipanti. I risultati saranno caricati sul sito web di Parkrun. Il core team avrà anche la responsabilità pubblicizzare l’attività di parkrun e segnalare eventuali annullamenti per cause di forza maggiore.

Chi corre o cammina all’aria aperta – a qualsiasi andatura – per le strade, le piazze e i giardini pubblici della città, oppure lungo le strade di campagna, ogni giorno ci lancia un messaggio chiaro: vivere lo spazio aperto in libertà è importante e salutare per il nostro benessere – ha dichiarato l’assessore alle Marine e Pianificazione Territoriale Rita Miglietta – Non si corre solo nelle piste di atletica, si corre ovunque, ed è un desiderio crescente. Con questa consapevolezza, martedì in giunta abbiamo approvato la convenzione con Parkrun Italia. Del resto abbiamo l’obbligo di migliorare l’attrattività delle aree naturali, e di farlo in modo sostenibile. Ce lo chiede l’Unione Europea, ce lo ricorda sempre la Regione Puglia. L’ufficio Parco ha dato parere favorevole, la manifestazione podistica non disturba ne’ nuoce all’ambiente, piuttosto trasmette un’idea di fruizione ed un modello di vita e di accoglienza che piano piano riscrive come vogliamo che le marine di Lecce diventino: un luogo della quotidianità di tutti i leccesi ed una meta turistica, anche per fare sport, per stare nella natura. E Rauccio poi ha bisogno di farsi conoscere di più”.