Lecce, Gaetani: “Spopolano i venditori abusivi a danno dei commercianti locali”

andrea gaetani

La denuncia di Andrea Gaetani

LECCE – Passeggiare per i viali di Lecce è un continuo imbattersi in venditori ambulanti. Alcuni anche molesti.

Le strade del centro storico di Lecce sono invase da commercianti abusivi che, con teli, carrelli, tavoli occupano spazio pubblico per vendere scarpe, borse o cover per cellulari con marchi contraffatti.

I loro “negozi” sono studiati in modo che, alla prima avvisaglia, in pochi secondi possano essere richiusi e portati via.

A che pro avere tolleranza nei confronti di chi vende abusivamente merce contraffatta? – si chiede Andrea Gaetani, dirigente provinciale di Gioventù Nazionale, movimento giovanile di Fratelli d’Italia –Quello che accade sui nostri marciapiedi è evidente a tutti: imperversa un vero e proprio mercatino del falso che danneggia in primis l’acquirente, che acquista un prodotto scadente che non ha subito alcun controllo e rischia anche di essere multato, e subito dopo i commercianti onesti, nostri concittadini, che pagano le tasse e cercano di arrivare a fine mese e di pagare i loro commessi, altri nostri concittadini.

Bisogna adottare con urgenza delle misure per contrastare questo problema– conclude Gaetani –È inaccettabile che un’Amministrazione possa chiudere un occhio di fronte a queste attività per poi massacrare gli imprenditori locali con tasse e burocrazia.”