Lecce, disagi al Pronto Soccorso

Trevisi (M5S): “Aprire urgentemente run secondo ambulatorio”

antonio trevisiLECCE – “È necessario aprire urgentemente il secondo ambulatorio al Pronto Soccorso di Lecce, come promesso dalla ASL già un anno fa. Da allora purtroppo niente è cambiato”. A chiederlo è il consigliere del M5S Antonio Trevisi, che denuncia le interminabili attese dei pazienti con codici o verdi, costretti ad andare in ospedale a causa della mancanza di assistenza sul territorio.

La situazione del pronto soccorso dell’ospedale leccese è veramente drammatica – spiega il consigliere pentastellato – e la Regione deve subito intervenire per favorire una migliore operatività dell’ospedale, il coordinamento tra le strutture sanitarie esistenti ed uno sviluppo della logistica e dei trasporti tra città e ospedale. È necessario spostare i medici poco utilizzati di altre strutture nel nosocomio leccese, perchè la situazione è diventata insostenibile e con l’arrivo dei turisti per la stagione estiva non può che peggiorare”.

Trevisi nei giorni scorsi ha protocollato un’interrogazione urgente indirizzata al Presidente /Assessore alla Sanità Michele Emiliano per chiedere se sia a conoscenza della persistente situazione di disagio in cui versano i Pronto Soccorso della Asl di Lecce, quale sia l’attuale dotazione organica e se vi siano posti attualmente vacanti.