Lecce, convenzione Asl e disponibilità università: 530 nuovi posti auto a supporto del centro

logo comune Lecce

Dichiarazione assessore Paolo Foresio

LECCE – Nel segno della collaborazione tra istituzioni, la città di Lecce ha oggi collezionato due importanti risultati sul fronte della disponibilità di aree di sosta a servizio del centro cittadino. Attraverso la sottoscrizione della Convenzione con Asl, sarà a disposizione dai prossimi weekend il parcheggio della Direzione generale in Via Miglietta, con i suoi circa 170 posti auto.

Il Cda dell’Università del Salento ha inoltre approvato l’ordine del giorno con il quale si dà il via alla apertura nel fine settimana dei parcheggi dell’edificio universitario Principe Umberto (70 posti), dell’area a parcheggio di via Bernardino Realino (180 posti), del parcheggio dell’Ateneo di Via Adua (70 posti) e del parcheggio dell’edificio Parlangeli di via Stampacchia (40 posti).

In tutto 530 nuovi posti auto che serviranno ad arginare nei week end la carenza di parcheggi di cui il centro cittadino soffre. Di seguito la dichiarazione dell’assessore alle Attività Produttive e al Turismo Paolo Foresio:

La collaborazione istituzionale tra Università, Asl e Comune ha prodotto questo risultato di cui andare fieri: al servizio del centro cittadino, delle attività commerciali dello shopping e della movida saranno a disposizione queste nuove aree a parcheggio situate pochi minuti dalle vie e dalle piazze più frequentate. Lo sforzo che ci attende, insieme, amministrazione e commercianti, è quello di far conoscere queste nuove aree di sosta e assicurarci che vengano da subito utilizzate dai leccesi e da chi viene in città dai paesi circostanti. Il nostro obiettivo è quello di fornire più servizi e maggiore comodità a quanti non possono fare a meno di utilizzare l’automobile per raggiungere il centro e fare spese. Procediamo nel segno della serietà degli impegni presi e mantenuti con la città e con i tanti commercianti che intendiamo mettere nelle condizioni di lavorare sempre più e sempre meglio”.