“La visione, il sogno, la speranza” evento multiculturale a Mesagne (BR)

All’ISBEM il concerto dell’Epifania, per ringraziare

Don Carmelo GUARINI dopo un dibattito al Convento dei Cappuccini in Mesagne_2016MESAGNE (Brindisi) – “La visione, il sogno, la speranza” più che un concerto dell’Epifania è un evento multiculturale che venerdì 6 gennaio dalle 19.30 alle 21.00, nella bella Chiesa della Immacolata a Mesagne, favorirà l’incontro fra i singoli partecipanti e la coscienza collettiva, attraverso la musica, il canto, la poesia e la lettura di acutissime riflessioni.

Voluto dalla Fondazione Biblioteca Ecclesiale, dall’ISBEM di Mesagne e dal COMEPER (Comitato Mesagne per la Ricerca), con il patrocinio della Città di Mesagne, quest’evento vuole esplicitare il circolo virtuoso che s’innesca grazie al Paradigma del Dono che dà buoni frutti sia nell’imprenditoria culturale che nell’innovazione sociale. Con il dono, tutti possiamo RESTITUIRE alla COMUNITA’ più di quanto abbiamo ricevuto: un esempio è quello del 5xmille che ogni anno viene trasformato dall’ISBEM in posti di Dottorato di Ricerca per giovani del territorio.

Grazie ad artisti generosi che si esibiranno gratuitamente, la Fondazione Biblioteca Ecclesiale, l’ISBEM e il COMEPER di Mesagne stanno di fatto sperimentando uno dei meta-modelli utili per rendere fruibile ciò che questa nostra comunità possiede già, cioè la cultura, che si valorizza bene solo se si alimenta e si pratica, con lungimiranza, la coesione sociale. Questo evento, infatti, vuol donare cultura e molti spunti di riflessione ai cittadini, alternando il classicismo della musica di Mozart, scorrevole e sempre positivo, con le letture di poesie in dialetto della nostra tradizione, fino alle laudi coralmente cantate ed alternate con brevi letture tratte dal libro “Il sogno e la visione” di Don Carmelo Guarini.

Dai brani scelti emergono rilevanti note di pensiero filosofico e di approfondimento sull’attualissimo incontro/scontro tra Islam, Cristianesimo ed Occidente sui temi delle migrazioni e del terro­rismo, della verità e della tolleranza, della guerra e del gioco, della donna e della libertà. La lettura del libro, che verrà donato a tutti i partecipanti, aiuterà a riflettere sul presente e sul futuro, favorendo le conversazioni e l’incontro tra persone, saggia premessa per espandere la coscienza comunitaria.

Una migliore conoscenza di realtà apparentemente diverse tra loro di certo genera le opportunità di crescita personale, culturale e sociale, e quindi una crescita della coscienza che unisce le comunità e ci rende protagonisti/artefici del bene comune. Il dono è quindi il nostro vero strumento per la visione, il sogno e la speranza: perché non praticarlo?

Dal libro “Il Sogno e la Visione” di Don Carmelo Guarini

Per i cristiani il dialogo è l’evento di un inizio di relazione non tra due identici ma tra due diversi.
La comprensione del diverso spinge a con­durre un dialogo specifico con gli islamici e un altro con gli illuministi del vecchio continente; gli uni e gli altri hanno diritto ad una piena com­prensione.
Comprendere queste due culture, per incontrare le persone che veicolano quelle culture, significa testimoniare il rispetto per ciò che ognuno pensa con la ragione e per ciò che sente con il cuore.
La teologia cristiana può aiutare a comprendere.

INFO

É possibile iscriversi sul sito web: http://www.isbem.it/conferma_eventi

CONDIVIDI