Emozioni mondiali a Mottola, ecco il Festival Internazionale della Chitarra

carlo marchione

Dal 7 al 15 luglio concerti con ospiti da Stati Uniti, Spagna, Portogallo, Brasile, Argentina, Germania e Paesi Bassi

MOTTOLA (TA) – Concerti in esclusiva nazionale, musicisti da tutto il mondo, master class, concorsi per i giovani, decine di esibizioni gratuite: torna il Festival Internazionale della Chitarra- Città di Mottola. Dal 7 al 15 luglio tantissimi appuntamenti animeranno la cittadina del versante occidentale della provincia di Taranto, per una delle manifestazioni musicali più longeve che, nel 2018, taglia il traguardo della XXVI edizione.

Negli anni– ha sottolineato in conferenza stampa il direttore artistico il M° Michele Libraro- la rassegna ha portato in Puglia i più virtuosi chitarristi, al punto da essere conosciuta in tutto il mondo per l’alto livello qualitativo e la capacità di coinvolgere il pubblico. E anche in questa edizione puntiamo in alto”.

Tutto questo non sarebbe possibile senza il supporto dell’amministrazione comunale. “Conosco da sempre questo Festival– ha sottolineato il sindaco Giampiero Barulli- e per il nostro territorio rappresenta indubbiamente una prestigiosa vetrina”. Stesso entusiasmo dall’assessore alla cultura Valerio Rota. “La manifestazione- ha detto- rappresenta anche un’occasione per promuovere la città e le sue bellezze, senza dimenticare l’attenzione ai giovani”.

MOTTOLA, UNICA ITALIANA PER EURO STRINGS. A coronare questo successo, ecco che Mottola- grazie al suo Festival- è unica referente per l’Italia nel neonato progetto dell’Unione Europea Euro Strings, piattaforma che racchiude 14 Paesi e punta alla promozione dei Festival di chitarra classica e di talenti emergenti. Attraverso il programma di scambio Young Stars, i vincitori dei concorsi dei vari Festival affiliati parteciperanno a tournée internazionali e avranno la possibilità di competere nell’ambito dell’EuroStrings Winners’ Competition.

LE SERENATE. Ad aprire l’edizione 2018 del Festival, sabato 7 alle ore 20:30, saranno le attesissime “Serenate” nel borgo antico: un percorso itinerante tra vicoli e piazzette, con la possibilità di immergersi in svariati generi musicali. Musica popolare (dall’Alta Murgia al Messico), classica, jazz, d’autore sino al flamenco: saranno ospiti Radicanto, Mariachi International, Maria Moramarco e Uaragniaun, Duo Guirimbadu, Duo Nihz, Nachschlag Duo, Alkemia trio, In TwoJazz Duo. Ad impreziosire la serata, lo spazio dedicato ad Euro Strings Young Stars con la musica classica di Dominik Carević, Andrea Roberto, Davide Tomasi e Vedran Vujica.

IL CALENDARIO.
Il 10 luglio, per il progetto Euro Strings, alle 20:30 sul palco salirà Antoine Moriniere, recentemente vincitore di concorsi di chitarra a Siviglia e Vienna. A seguire, il concerto “De Argentina ao Brasil” con Sergio Fabian Lavia & Dilene Ferraz: il duo ha ricevuto il Premium Music Awards per l’apprezzabile lavoro di compositori ed interpreti delle musiche brasiliana e argentina.
Il 12 luglio ad aprire la serata sarà la performance, alle 20:30, di Niklas Johansen, chitarrista danese, premiato in numerosi concorsi internazionali. A seguire, un concerto in esclusiva nazionale con tre artisti illustri: Martin Gatica alla voce, Carles Pons alla chitarra e Orlando Di Bello al bandoneon nel Trio el Tango.
Il 13 luglio tappa in esclusiva per il Sud Italia dei chitarristi americani William Jenks e David Tutmark con il loro U.S. Guitar Duo. A seguire, il Duo Lanzini- Montomoli (Giovanni Lanzini al clarinetto e Fabio Montomoli alla chitarra) che spazierà dalla bossanova al tango.
Il 14 (ore 11:30) concerto di Boyan Doychev, vincitore di 13 primi premi in concorsi internazionali in tutto il mondo. L’esibizione sarà preceduta dalla presentazione del progetto Dynamic Key Guitar a cura di Tao Cirillo. Alle ore 18:00 spazio al concerto dell’Orchestra Giovanile di Chitarre Chitarreinsieme diretta dal Maestro Leonardo Lospalluti con solisti Antero Pellikka e Domenico Savio Mottola. Alle

20:30 concerto di Nicola Montella, vincitore del prestigioso premio “La Chitarra d’oro” per “la migliore giovane promessa internazionale”. A seguire, i riflettori si accenderanno su Carlo Marchione: vincitore di sette premi in importanti concorsi internazionali, è considerato come uno dei più completi musicisti della sua generazione.
Il 15, come da tradizione, a chiudere il Festival saranno le finali dei Concorsi Internazionali di Esecuzione musicale per chitarra (ore 19:00) e “Giovani Chitarristi”. Il primo prevede un montepremi di 4.500 euro e la possibilità di una tournée europea; l’altro una chitarra professionale.
Infine, nei giorni 14 e 15 luglio (dalle 10:00 alle 12:30 e dalle 17:00 alle 20:00) sarà possibile visitare la XII Mostra Biennale di Liuteria per Chitarra con l’esposizione di maestri liutai provenienti da tutta Italia.
INFO. La manifestazione è organizzata dall’Associazione Accademia della Chitarra ed è supportata da Unione Europea, Regione Puglia, Comune di Mottola, Lions Club Massafra-Mottola “Le Cripte”.
Info: www.mottolafestival.com e 346. 2264572. Tutti gli appuntamenti, ad eccezione di Serenate, si terranno nel Liceo Scientifico Albert Einstein di Mottola; i giorni 10 e 12 nell’arena esterna. L’ingresso è libero.