Calcio, Pippo Inzaghi nel mirino del Bari

Filippo InzaghiBARI – Per i galletti del Bari i playoff sembrano ormai lontani, quindi bisogna dedicarsi a progettare un futuro migliore guardando con speranza alla prossima stagione. Per riuscire a coronare il sogno della serie A, pare che i vertici del club pugliese pensino già di rinnovare la fisionomia della squadra a cominciare dalla panchina attualmente guidata da Stefano Colantuono.

Secondo fonti attendibili, la dirigenza del Bari avrebbe messo gli occhi su Pippo Inzaghi, l’allenatore ex Milan che in questa stagione è stato così abile da traghettare il Venezia in B. Considerato il successo ottenuto in Lega Pro, realizzato proprio grazie alla guida di Inzaghi, sarà alquanto difficile che i lagunari mollino la presa lasciandosi sfuggire il mister dei sogni avverati.

Per allettare mister Inzaghi il Bari avrebbe già fatto pervenire al Pippo del calcio un’offerta che verrà esaminata e valutata nei prossimi giorni. I tifosi che amano seguire lo sport su internet troveranno ulteriori informazioni e tutte le partite di calcio di oggi su William Hill il bookmaker britannico che propone ai clienti un palinsesto sempre aggiornato alle principali gare in programma per la settimana.

In attesa di sapere con esattezza se l’offerta fatta ad Inzaghi andrà a buon fine, i biancorossi si stanno allenando per affrontare l’Avellino calcio nella gara fuori casa in programma per sabato prossimo allo stadio “Partenio-Adriano Lombardi” di Avellino. I partenopei sono reduci dalla sconfitta 2-1 rimediata nel derby contro il Benevento e cercheranno di imporsi tra le mura di casa per rimediare ad una situazione che ha lasciato l’amaro in bocca ai tifosi della formazione di Novellino.

La partita contro l’Avellino sembra iniziare sotto una cattiva stella per Stefano Colantuono che dovrà risolvere sia i problemi legati all’attacco sia quelli legati alla difesa, dove al posto di Morleo e Tonucci il mister schiererà possibilmente Moras, Sabelli, Capradossi e Daprelà.

La probabile formazione prevista per il centrocampo potrebbe essere composta invece da Salzano e Romizi al posto degli infortunati Martinho e Fedele e dello squalificato Basha. Fermo per infortunio anche il centravanti napoletano Floro Flores, che è tornato a Bari con l’intenzione di rimettersi in gioco a partire dalla gara contro l’Ascoli.

In una recente intervista Antonio Floro Flores ha parlato della sua esperienza nel Bari e della volontà di indossare l’amata maglia dei galletti anche nella prossima stagione in cui auspica una squadra migliore rispetto a quella vista in questo campionato. Se si paragonano i dati dello scorso campionato con quelli di questa stagione di campionato si evince subito che le prestazioni del Bari sono nettamente in calo.

Questa situazione poco rosea ha causato la delusione dei tifosi che sono sempre meno presenti mentre un tempo affollavano con entusiasmo lo stadio riempendolo di cori e slogan.

Ovviamente la delusione è più che normale soprattutto se si considera che arrivare ai playoff è un sogno quasi irrealizzabile e che l’anno scorso il Bari era tra le prime squadre a quota 65 punti contro gli odierni 52 punti. Le responsabilità vanno equamente distribuite tra giocatori e vertici che puntano ad una stagione 2017-2018 all’insegna del meritato riscatto.

PR