Barletta, Cascella conferisce encomi a uomini del Commissariato

Hanno assicurato alla Giustizia gli autori di un brutale investimento

encomio a psBARLETTA – “Per la scrupolosa e professionale attività di investigazione che ha consentito di assicurare alla giustizia gli autori del brutale investimento di una bambina, dando così prova di senso del dovere e di sensibilità umana”. Questa la motivazione degli encomi che il sindaco Pasquale Cascella ha conferito questa mattina a Palazzo di Città al Dirigente Luciano Di Prisco, al Sovrintendente Giovanni Fasanella e agli Assistenti Capo Fabio Cazzato, Pasquale Digioia e Carlo Tiritiello del Commissariato di Pubblica Sicurezza di Barletta.
Il sindaco ha inteso così raccogliere la segnalazione di una cittadina colpita dall’abnegazione con cui erano state condotte e portate a termine le indagini sul violento investimento di una bambina da parte di alcuni ragazzi a bordo di motorini avvenuto lo scorso settembre nel centro storico della città.
E’ importante questo segnale di impegno a tutela della sicurezza collettiva– ha sostenuto il sindaco rivolgendosi agli uomini del Corpo della Polizia – ma ancor più significativo è che lo spirito più autentico del vostro lavoro sia stato colto dalla comunità e suggelli un legame radicato nel territorio”.
Presenti all’incontro, con la piccola, anche i genitori che hanno rinnovato il loro ringraziamento per il lavoro svolto che ha consentito di fare luce sul grave episodio.