Bari, proseguonoi controlli sulla vendita di botti illegali

Stamattina altri quattro sequestri per 20 kg di prodotti non autorizzati

bottiBARI – Proseguono in queste ore i controlli interforze coordinati dal questore di Bari Antonio De Iesu, finalizzati ad impedire la vendita di fuochi d’artificio, petardi e botti illegali. Questa mattina, nell’ambito delle operazioni di setaccio delle strade cittadine, la Polizia municipale ha proceduto a quattro sequestri che hanno consentito l’identificazione e la denuncia di due venditori abusivi, mentre altri due si sono dati alla fuga alla vista degli agenti. La merce sequestrata, circa una ventina di chili di botti vari, appartiene alle categorie F2 e F3. Tre dei banchetti abusivi erano ubicati a Madonnella, uno a Carrassi.

Close