Bari, pronto il progetto esecutivo del parco sull’ex Gasometro

progetto esecutivo parco ex gasometro

Lavori in gara entro l’estate

LECCE – È ormai pronto (mancano solo alcuni ultimi dettagli), il progetto esecutivo per la realizzazione del parco che sorgerà sull’area ex Gasometro, estesa 15.640 mq nel cuore del Libertà, dove sono terminati i lavori di bonifica che hanno eliminato ogni rischio per la salute pubblica.

L’intervento, che doterà uno dei quartieri più popolosi della città di uno spazio verde attrezzato pensato per il tempo libero e la socializzazione dei cittadini di ogni fascia d’età, è stato finanziato dal Bando periferie del Governo per 2 milioni di euro.

Il progetto si caratterizza come un intervento sostenibile e non invasivo finalizzato alla valorizzazione di un luogo strategico sia per la posizione all’interno del quartiere, storicamente privo di spazi verdi, sia per la vicinanza ai plessi scolastici dell’istituto comprensivo Principessa di Piemonte e del liceo Bianchi Dottula.

Il tema principale del progetto è quello di un parco urbano a forte caratterizzazione naturalistica, dove l’elemento predominante è il prato verde, un ambiente riservato e protetto, luogo di incontro ideale tra le diverse generazioni.

Con la realizzazione del parco si completerà l’iter di trasformazione di un sito industriale inquinato in un parco urbano pubblico capace di creare delle forti valenze ambientali in una zona ad elevata pressione antropica.

Tra i principali interventi:

· sistemazione a verde degli spazi interni;

· pista ciclabile e percorso pedonale;

· area gioco e sportiva;

· zona di sgambamento per cani;

· zona relax;

· zona di ristoro nelle vicinanze dell’ingresso principale di corso Giuseppe Mazzini, per sorvegliare anche gli utenti in ingresso nel parco

· area di intrattenimento.

Dei 15.640 mq di superficie totale, ben 7.374 saranno destinati a manto erboso, sul quale saranno messi a dimora 80 nuovi alberi, mentre nessuno degli esemplari esistenti sarà rimosso.

Il parco sarà attraversato da un percorso ciclo-pedonale, di larghezza media pari a 4,50 mt, realizzato con pavimentazione autobloccante drenante con masselli colorati.

L’area giochi per bambini, che si estenderà su un’area di circa 420 mq, è stata progettata secondo le normative vigenti con pavimentazione antitrauma, ed è stata concepita per essere accessibile anche ai bambini con disabilità. Le attrezzature ludiche sono state scelte tra le migliori in commercio sia per le qualità strutturali e la resistenza dei materiali impiegati sia per la cura estetica e soprattutto per l’elevato valore ludico che le caratterizza.

Nel parco sono previsti anche spazi per il fitness e una zona dedicata al free climbing e al parkour.

Contiamo di mandare in gara i lavori entro l’estate e, conseguentemente, prevediamo di avviare il cantiere entro quest’anno – commenta l’assessore ai Lavori pubblici Giuseppe Galasso -. L’apertura di questo parco consentirà anche un’importane e benefica cucitura di alcune aree e strade quali corso Mazzini e via Napoli che, collegate pedonalmente fra loro attraverso la nuova area verde, assicureranno continuità di flussi pedonali che renderanno vissuto e, quindi, più sicuro il parco a servizio di un quartiere, il Libertà, che soffre proprio una carenza cronica di spazi pubblici verdi di difficile esecuzione poiché diffusamente edificato con scarsa disponibilità di aree da urbanizzare”.