Bari, presentata “Estate Ragazzi 2018” il campo estivo al Redentore nel quartiere Libertà

presentazione estate ragazzi al redentore 2018

I dettagli

BARI – È stata presentata a Palazzo di Città, questa mattina, la rassegna di eventi “Estate ragazzi 2018”, organizzata dall’Oratorio Redentore Salesiani. L’iniziativa conta già oltre 100 iscritti, ma sono disponibili complessivamente 250 posti. Dal prossimo18 giugno fino al 14 luglio, per 4 settimane, il cartellone propone laboratori, gite, divertimento, musica, giochi per i ragazzi e le ragazze tra gli 8 e i 14 anni.

Tutte le attività si svolgeranno dal lunedì al venerdì sia la mattina, dalle 8.30 alle 13.30, sia il pomeriggio dalle 17 fino alle 20.

Il primo appuntamento è per lunedì 18 giugno, alle ore 8,30 in Oratorio con la presentazione degli animatori e dello staff e la consegna delle magliette.

Alla presentazione dell’iniziativa erano presenti il sindaco Antonio Decaro, il consigliere Massimo Maiorano, Don Francesco Preite con gli educatori del Redentore, il comandante provinciale dei Carabinieri Vincenzo Molinese, la presidente del Rotary Club Bari Mediterraneo Giusi Pauluzzo e il presidente ex Allievi di Don Bosco Emanuele Tanzi

Il consigliere Massimo Maiorano, ha ringraziato il sindaco Antonio Decaro, don Francesco Preite e gli educatori del Redentore che promuovono queste iniziative in favore dei minori e dei ragazzi del quartiere Libertà di Bari, dando alle famiglie una risposta concreta di attenzione alle esigenze dei più piccoli, e nello stesso tempo lavorano per accrescere la sensibilità dei più giovani sui temi della solidarietà e della legalità. Il conigliere ha poi ringraziato inoltre i presenti per la sensibilità e la disponibilità dimostrata nel fare rete insieme, a sostegno del progetto.

Don Francesco Preite direttore dell’Opera Salesiana ha illustrato il programma degli appuntamenti: “Il tema conduttore di questa iniziativa è il film di animazione “Baby boss”, per educare i ragazzi al rispetto dei propri coetanei e degli educatori oltre ad essere un’ occasione per imparare a stare bene insieme, nella condivisione di valori e nel rispetto di regole comuni. Questo è il messaggio che vogliamo dare ai più piccoli e alla famiglie, contro ogni forma di prepotenza, di bullismo e di violenza. Il vero leader è solo chi rispetta le regole, perché vivere da buon cristiano e da onesto cittadino è meglio che vivere da boss destinato alla solitudine e alla disperazione nel migliore dei casi. Questi ragazzi, giovani educatori che animeranno tutte le attività, si mettono a disposizione dei più piccoli. Educare è la cosa più bella e quando un giovane si mette a disposizione è tutta la comunità a giovarsene, dobbiamo aiutarli e incentivarli. Noi accogliamo tutti, soprattutto chi è in difficoltà economiche in questo momento. Ringrazio il sindaco e le istituzioni e chi ci aiuta come il Rotary e l’associazione ex alunni”.

Il sindaco ha quindi evidenziato che “conoscere l’attività del Redentore mi ha dato l’opportunità di innamorarmi del quartiere Libertà, quartiere che non conoscevo in tutte le sue sfaccettature, che ha tante difficoltà, con tanti bambini affidati ai servizi sociali e persone agli arresti domiciliari. Ma che è anche il quartiere dove vivono il maggior numero di giovani coppie dove nascono più bambini, e questo fa ben sperare per il futuro.”

Il comandante provinciale dei Carabinieri Vincenzo Molinese ha ringraziato pubblicamente il sindaco Decaro per aver voluto la Stazione dei carabinieri all’interno della Manifattura dei Tabacchi. “È una disponibilità che ci permetterà di avere un controllo più efficace su un quartiere che merita tutta la nostra attenzione”.

La presidente del Rotary Club Bari Mediterraneo, Giusi Pauluzzo, ha ricordato che il Rotary è sempre vicino alle esigenze dei meno fortunati e ha sposato il progetto proposto da don Francesco per dare una mano concreta alle famiglie baresi.

Il presidente ex Allievi di Don Bosco Emanuele Tanzi ha sottolineato che gli ex allievi continuano a seguire l’insegnamento di Don Bosco, e a fare di tutto per aiutare i ragazzi in modo da contribuire alla loro alla crescita in serenità.

Per le iscrizioni rivolgersi in Oratorio, via Martiri d’Otranto 65, telefono 388.6489149, tutti i giorni dalle 17 alle 20. Il programma dettagliato e tutte le informazioni sono disponibili [ http://redentorebari.donboscoalsud.it/ | http://redentorebari.donboscoalsud.it/ ].