Bari, premiati a Palazzo di Città i vincitori del progetto di guida sicura “Ready to go”

premiazione ready to go

Ecco com’è andata

BARI – Nella sala giunta di Palazzo di Città, il presidente della commissione consiliare Cultura Giuseppe Cascella ha consegnato oggi un riconoscimento a otto giovani neopatentati di Bari e provincia, selezionati tra coloro che hanno preso parte, nell’ultimo anno, al progetto “Ready to Go”.

Si tratta del programma di formazione alla guida sicura che l’Automobil Club di Bari-Bat ha pensato per i giovani in procinto di acquisire la patente di guida di tipo B per costituire una base essenziale nel comportamento in auto, oltreché uno stimolo ad approfondire la cultura della prevenzione e le tematiche legate alla percezione del rischio.

Il progetto “Ready To Go” mette a disposizione dei ragazzi, in affiancamento al percorso standard di studio, ausili didattici graficamente evoluti, quiz elettronici utilizzabili su diversi supporti tecnologici tramite app e un simulatore per prove di guida sviluppato dal Centro di Scuola Guida Sicura ACI. Alla cerimonia hanno preso parte il presidente dell’Automobile Club Bari-Bat, Francesco Ranieri, e la direttrice dell’ente, Maria Grazia De Renzo.

L’amministrazione comunale – ha dichiarato Cascella – è impegnata in prima linea sul fronte della prevenzione e della sicurezza stradale, ne sono esempio recenti iniziative come ‘Conosci la tua città’, che ha coinvolto 65 scuole elementari e medie cittadine e ci ha consentito di preparare tanti ragazzi, dai 10 ai 14 anni di età, a un futuro di cittadini responsabili al volante. Un percorso che ha coinvolto anche le famiglie. In questo contesto noi premiamo oggi otto ragazzi che rappresentano l’eccellenza in materia di guida responsabile, assistiti in questo dall’Aci e da personale qualificato. Saranno loro i giovani ambasciatori della sicurezza stradale nel nostro territorio”.

Ready 2 Go – ha ricordato Francesco Ranieri – è un progetto a carattere nazionale che nasce nel 2010 e che quest’anno, grazie all’ospitalità offerta dall’amministrazione comunale, ha fatto tappa a Bari, suscitando grande entusiasmo. Si tratta di un percorso che rappresenta l’eccellenza in materia di sicurezza stradale: grazie all’ausilio tecnico assicurato dalle nostre scuole guida, i ragazzi hanno potuto utilizzare, durante i corsi di formazione, strumenti all’avanguardia come simulatori di guida evoluti, capaci di rappresentare all’istante, e con grande verosimiglianza, situazioni di guida critiche ma reali”.

Maria Grazia De Renzo , infine, ha sottolineato come “la sicurezza stradale rappresenta un messaggio culturale del quale l’Aci si fa portavoce da più di cento anni, perché previsto dal nostro statuto. Un messaggio che vogliamo raggiunga anche i più piccoli, ed è per questo che le nostre azioni di prevenzione coinvolgono le scuole. I ragazzi premiati oggi ricorderanno questo messaggio che durerà nel tempo perché riguarda loro, le famiglie, e in futuro, anche i loro figli”.